PrimeBit: recensione dell’exchange con leva 200x
PrimeBit: recensione dell’exchange con leva 200x
Exchange

PrimeBit: recensione dell’exchange con leva 200x

By Marco Cavicchioli - 22 Giu 2020

Chevron down

PrimeBit è un exchange che consente di fare trading su bitcoin ed altcoin con leva finanziaria fino a 200x. 

L’exchange offre una configurazione di trading completa ma anche allo stesso tempo un’interfaccia relativamente facile da usare. 

Attualmente offre scambi in USD e USDT per BTC, ETH e LTC, ovvero queste sei coppie: BTC/USD, ETH/USD, LTC/USD, BTC/USDT, ETH/USDT e LTC/USDT. 

Pur essendo una piattaforma lanciata di recente, supporta già ben dodici lingue diverse, perché oltre alla versione inglese ci sono anche quelle in polacco, russo, spagnolo, portoghese, turco, tedesco, giapponese, cinese, coreano, vietnamita e thailandese. 

Un’altra caratteristica che per molti utenti può risultare interessante è che la registrazione alla piattaforma non richiede alcuna verifica dell’identità, ovvero non necessita di KYC. Tuttavia in mancanza di verifica dell’identità vengono applicate delle limitazioni agli scambi che, per essere rimosse, richiedono l’espletamento della procedura KYC. 

Account Demo

Una volta registrati è possibile utilizzare un account Demo, disponibile nella dashboard degli account cliccando in alto a destra dell’interfaccia, per provare ad utilizzare la piattaforma senza rischiare fondi reali. 

In questo modo è possibile non solo testare il funzionamento dei vari strumenti, ma anche mettere alla prova le proprie capacità di trader prima di effettuare rischiose operazioni a leva. 

Va detto infatti che la leva finanziaria se da un lato incrementa le possibilità di guadagno, dall’altra incrementa anche i rischi di perdita, pertanto andrebbe utilizzata solo in modo consapevole, e da persone che ne conoscano bene i rischi. L’account Demo può aiutare molto ad esempio chi non conosce ancora perfettamente la modalità di funzionamento del trading con leva, così da poterne approfittare per acquisire quell’esperienza necessaria a ridurre al minimo i rischi derivanti dall’inesperienza. 

Interfaccia intuitiva

primebit interfaccia

L’interfaccia risulta semplice da usare, intuitiva, tanto che non richiede alcuna esperienza nel trading per iniziare. Questo potrebbe indurre gli utenti meno esperti a gettarsi subito nella mischia, rischiando capitali reali, mentre l’account Demo può di sicuro aiutare molto ad evitare strategie improvvisate. 

In particolare è stato lanciato da poco il nuovo PrimeBit WebTrader, che è più veloce ed offre un’interfaccia utente ancora migliorata con tutto in un’unica vista. 

L’interfaccia infatti presenta il grafico di trading nel mezzo, mentre sul lato sinistro ci sono gli strumenti per la creazione di grafici, e sul lato destro c’è il libro degli ordini e le varie tipologie di ordine (limit, market e stop). 

Anche nella versione mobile l’interfaccia ed il funzionamento sono pressoché gli stessi, in modo da poter operare fondamentalmente nello stesso modo. 

L’exchange offre depositi e prelievi in BTC e USDT, senza deposito minimo. I depositi vengono accreditati dopo aver raggiunto 1 conferma sulla blockchain, ed i prelievi sono immediati. 

primebit depositi

Contratti perpetui

primebit contratti

I contratti perpetui di PrimeBit non hanno una data di scadenza, quindi possono essere mantenuti fino a che sia possibile pagare le commissioni. 

Inoltre l’exchange non liquida le posizioni al prezzo di liquidazione se non si raggiunge un saldo negativo perché, a differenza del solito non utilizza un fondo assicurativo. 

Altra particolarità è il fatto che il valore dei contratti sia a virgola fissa, ovvero ad esempio quando il prezzo di BTC in USD sale o scende di 1 $, il valore del contratto cambia di 0,1 mBTC. Questo rende decisamente più facile per i trader stimare il valore dei contratti che stanno acquistando. 

Fees

Le fee sulle operazioni di scambio sono del -0,0250% per Maker e 0,0750% per Taker, e ci sono delle limitazioni sulle operazioni in leva. 

Queste limitazioni dipendono sia dalla criptovaluta scambiata, sia dall’entità della leva stessa. 

Ad esempio se si opera su BTC senza leva (1x) la posizione massima è di 20.000, mentre se si opera su BTC con leva massima (200x) la posizione massima è di 100. 

primebit fee

Servizio di assistenza

PrimeBit però conta molto anche sul proprio servizio di assistenza. Il servizio clienti in genere risponde entro 15 minuti, cosa che aiuta molto anche e soprattutto gli utenti meno esperti che hanno bisogno di imparare velocemente l’utilizzo ad esempio della leva finanziaria per poter effettuare con questa modalità. 

Programma di affiliazione

primebit affiliazione

La piattaforma offre anche ai suoi utenti un programma di affiliazione, grazie al quale, condividendo il proprio link referral, si può ottenere la compartecipazione perpetua alle entrate derivanti da ogni transazione effettuata dagli utenti invitati.

Si può guadagnare fino al 20% delle commissione generate dagli utenti che si sono registrati utilizzando il link referral, ed è un programma multilivello. 

Per informazioni a riguardo PrimeBit ha anche attivato una specifica chat Telegram per domande relative al programma di affiliazione: https://t.me/PrimeBitAffiliates.

Video Tutorial

Per mostrare come si utilizza la piattaforma sono stati pubblicati su YouTube due videotutorial. 

Il primo è per la versione desktop: 

https://www.youtube.com/watch?v=8BVccLGMKCM 

Il secondo è per la versione mobile:
https://www.youtube.com/watch?v=SD1h_PZ5A2c   

Limitazioni

Il suo principale limite sono i volumi di scambio ancora relativamente contenuti, visto che la piattaforma è recente. Ad esempio nelle ultime 24 ore il volume di cambio di bitcoin è stato di poco superiore agli 850 BTC, mentre per Ether è stato di poco superiore a 5.000 ETH. 

Un altro limite è il fatto di non consentire gli scambi ad utenti residenti negli Stati Uniti, o a cittadini e residenti in Canada, Giappone, Algeria, Afghanistan, Bahamas , Botswana, Cambogia, Crimine e Sebastopoli, Cuba, Ecuador, Etiopia, Ghana, Iran, Iraq, Myanmar, Corea del Nord, Pakistan, Serbia, Sri Lanka, Sudan del Sud, Sudan, Siria, Tunisia, Trinidad e Tobago e Yemen. 

Conclusioni

Si tratta di un exchange relativamente giovane, facile da usare, ed uno dei pochi ad offrire leva finanziaria fino a 200x. 

Differisce dagli altri exchange per alcune caratteristiche dei contratti offerti, e punta molto sulla semplicità di utilizzo e sul servizio di assistenza. 

L’unico vero limite per ora è la liquidità.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.