banner
La blockchain cinese (BSN) integra Chainlink
La blockchain cinese (BSN) integra Chainlink
Blockchain

La blockchain cinese (BSN) integra Chainlink

By Marco Cavicchioli - 24 Giu 2020

Chevron down

La rete nazionale cinese Blockchain Services Network (BSN) ha annunciato l’integrazione degli oracoli di Chainlink

L’obiettivo è quello di rendere possibile ai governi ed alle imprese incorporare dati provenienti dal mondo nelle loro applicazioni BSN, utilizzando l’hub di servizio interchain IRITA. I nodi saranno eseguiti dall’operatore Proof of Stake SNZ Pool. 

BSN è un’infrastruttura progettata per essere uno sportello unico per le aziende che accedono a servizi di cloud computing blockchain a basso costo. È supportata dalle principali società cinesi con partner come China Information Center, China Mobile, China Unionpay e Red Date Technologies.

La blockchain nazionale cinese ha selezionato Chainlink perché consente alle applicazioni blockchain di incorporare dati provenienti dal mondo reale in modo altamente sicuro ed affidabile. 

I suoi oracoli sono già in uso su diverse blockchain, ed il loro utilizzo potrebbe anche aumentare in futuro

Questi saranno integrati in BSN tramite l’hub di servizio interchain di IRITA, ovvero un prodotto blockchain del consorzio, realizzato utilizzando l’SDK Cosmos/IRIS, che consentirà alle blockchain su BSN di acquisire dati off-chain. 

È già stato anche creato un prototipo funzionante che dimostra come gli oracoli di Chainlink possono essere utilizzati in BSN tramite l’hub di servizio interchain IRITA, mentre BSN e SNZPool hanno stanziato le risorse necessarie per supportare la creazione dell’infrastruttura dei nodi.

La notizia ha trascinato il prezzo del token LINK, che oggi è cresciuto del 6%, e attualmente vale più il 25% in più di quanto valesse un mese fa. 

Il co-fondatore di BSN e CEO di Red Date Technology, Yifan He, ha dichiarato: 

“Uno degli scopi principali di BSN è fornire interoperabilità a tutte le dApp, indipendentemente dal fatto che siano destinati a blockchain pubbliche o permissioned. Su BSN, ogni dApp dovrebbe essere in grado di chiamare qualsiasi altra dApp in un modo molto conveniente ed a basso costo. Questa collaborazione con Chainlink, IRITA e SNZ Pool ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo ed a garantire che gli utenti BSN raggiungano nuovi livelli di sicurezza, affidabilità e interconnettività”. 

Il vice segretario della BSN Development Association e direttore della pianificazione e della consultazione di China Mobile Group Design Institute, Xiang Dai, ha aggiunto: 

“In qualità di membro fondatore di BSN, il team di China Mobile accoglie Chainlink e IRISnet nella famiglia BSN. L’hub di servizi interchain che Chainlink, IRISnet e Red Date stanno costruendo è il primo passo per raggiungere l’interoperabilità facile e conveniente tra tutte le dApp implementate sulla rete. Utilizzando le reti Chainlink e IRISnet saranno collegate anche a fonti di dati attendibili off-chain. Riteniamo che questa integrazione trasformerà le applicazioni blockchain e favorirà una maggiore crescita dell’ecosistema BSN, in Cina e nel mondo”. 

Il co-fondatore di Chainlink, Sergey Nazarov, ha commentato dicendo: 

“Siamo entusiasti di aiutare a sviluppare il progetto di infrastruttura globale di BSN fornendo oracoli sicuri e affidabili. Collegando le applicazioni BSN a dati del mondo reale, gli smart contract possono portare nuovi livelli di automazione e affidarsi agli accordi globali”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.