Nuovi crypto francobolli in Austria
Nuovi crypto francobolli in Austria
Criptovalute

Nuovi crypto francobolli in Austria

By Alfredo de Candia - 25 Giu 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Le poste in Austria hanno deciso di puntare ancora una volta sui francobolli crypto basati su blockchain, dopo il successo dell’anno scorso.

Così, oggi hanno annunciato delle nuove versioni dei francobolli con disegni di animali, mentre l’edizione precedente riportava l’immagine di un unicorno che cambiava il colore in base alla rarità, perché erano in edizione limitata.

Nel dettaglio, questi francobolli crypto sono pensati per essere affrancati alle lettere, dato che hanno un adesivo e possono essere utilizzati per poter spedire veramente.

Il loro sistema basato su blockchain permette di tracciare la transazione ed il passaggio delle crypto.

Infatti, ogni crypto francobollo ha una relativa chiave privata perché questi sono alla fine dei veri e propri wallet con un po’ di Ethereum (ETH).

Quindi, anche se non dovessero essere usati come veri francobolli, comunque possono essere utili per avere un paper wallet alternativo e con l’immagine che preferiamo.

Come detto, questa serie non è la prima ad arrivare sul mercato: l’anno scorso infatti vennero lanciate 5 versioni con l’immagine di un unicorno, le quali dopo un anno hanno raggiunto cifre folli, arrivando anche a valere circa € 1000 per singolo francobollo.

In questa nuova edizione, Crypto Stamp 2.0, troviamo il tema degli animali con immagini di panda, lama, tasso e doge, chiaro riferimento alla crypto di Dogecoin (DOGE) che ne rispecchia nome e immagine. I prezzi partono da € 7.

Così come per la prima serie, che adesso non esiste più a causa dei pezzi limitati, anche questa prevede poche copie, 60mila esemplari per ogni animale per un totale di soli 240mila crypto francobolli con le nuove immagini.

Questo si traduce in una potenziale collezione ed infatti il set da 4 francobolli viene già venduto a € 2000, € 500 l’uno, dimostrazione di come è già partita la caccia a questi esemplari.

Al di là dell’aspetto speculativo dovuto alla rarità, che quindi potrebbe far etichettare il progetto nel settore dei collezionabili, possiamo vedere come ancora le crypto e la blockchain possano essere integrate in un sistema tradizionale come quello delle spedizioni. In futuro potremmo addirittura vedere delle lettere con già stampate un codice QR che ha assolto il valore del francobollo e che sia tracciabile in blockchain.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.