HomeCriptovaluteAltcoinRevolut aggiunge Stellar Lumens all’offerta crypto

Revolut aggiunge Stellar Lumens all’offerta crypto

Revolut ha annunciato oggi l’aggiunta di Stellar Lumens (XLM) alla sua crescente lista di criptovalute supportate. 

L’azienda fintech, che ha oltre 12 milioni di clienti nel mondo, offre ora sei diverse criptovalute sulla sua piattaforma che includono Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC), Bitcoin Cash (BCH), XRP e ora Stellar Lumens.

Revolut ha spiegato di stare lavorando per aggiungere ulteriori token alla piattaforma crypto nei prossimi mesi.

Come funzionano le crypto su Revolut

Revolut ha lanciato la funzionalità crypto nel dicembre del 2017 con l’obiettivo di offrire questi asset in maniera semplice ad un pubblico mainstream. Da allora, questa feature è diventata una tra le più usate dagli utenti di Revolut. 

I clienti Revolut possono scambiare fino a 30 valute fiat nelle sei criptovalute supportate, che possono essere detenute e vendute direttamente nell’app. 

Revolut permette anche di impostare degli alert di prezzo in modo da essere avvisati appena una specifica criptovaluta raggiunge un determinato valore.

L’aggiunta di XLM deriva dalla grande richiesta da parte della community Revolut e dalle ottime referenze del team di Stellar. Stellar è una rete open source per valute e pagamenti che rende possibile creare, inviare e scambiare in digitale tutte le tipologie di valuta. 

Stellar Lumens è una delle 15 principali criptovalute al mondo, con una capitalizzazione di mercato totale di oltre 1,2 miliardi di dollari.

Lo sviluppo della tecnologia Stellar è guidato e supportato dalla Stellar Development Foundation, un’organizzazione non-profit con base negli USA. La Fondazione supporta lo sviluppo dell’ecosistema e funge da speaking partner nei confronti di regolatori e istituzioni.  

La Fondazione non ha azionisti quindi si dedica al solo successo di Stellar in qualità di network neutrale.

Ed Cooper, Head of Crypto di Revolut, ha dichiarato:

“L’aggiunta di Stellar e il passaggio della proprietà delle criptovalute ai nostri clienti sono i primi di una serie di step che stiamo adottando per ripensare in modo significativo il nostro prodotto crypto. Siamo a conoscenza di altre richieste molto popolari nella crypto-community e siamo entusiasti di lavorare per renderle possibili.” 

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS