Nuovo record per l’hashrate di Bitcoin
Nuovo record per l’hashrate di Bitcoin
Bitcoin

Nuovo record per l’hashrate di Bitcoin

By Alfredo de Candia - 17 Ago 2020

Chevron down

Pochi giorni fa è stato registrato un nuovo record per l’hashrate di Bitcoin (BTC), ossia la potenza totale della rete, raggiungendo ben 140 Eh/s e diventando la prima in questo settore, come rivelano anche i dati di CoinMetrics.

bitcoin hashrate record

 Le blockchain che utilizzano il protocollo di consenso PoW (Proof of Work) hanno un sistema che mostra la potenza ed il calcolo necessario a minare un nuovo blocco. 

Una volta individuato e validato il nuovo blocco, il miner ottiene il relativo premio, che in questo caso sono 6,25 BTC; più una macchina ha potenza e prima riesce ad elaborare il dato e a creare il blocco.

Di riflesso, questo meccanismo permette alla blockchain – in questo caso di Bitcoin – anche di proteggersi dagli attacchi esterni, perché se è vero che con più potenza si ottiene un vantaggio non indifferente nell’ottenere prima il reward del blocco, questo diventa anche un nuovo limite da superare nel caso si volesse tentare un cosiddetto attacco del 51%.

I dati dell’hashrate delle varie blockchain

Se prendiamo in esame anche gli altri protocolli che utilizzano la Proof of Work, come ad esempio Bitcoin Cash (BCH), Litecoin (LTC), Bitcoin SV (BSV), Dogecoin (DOGE) e Monero (XMR), questi sono i dati attuali, ripresi sempre da CoinMetrics.

bitcoin hashrate-record

I dati sono interessanti, soprattutto per quanto riguarda Monero che attualmente supera addirittura Bitcoin. In realtà, l’algoritmo di Monero è diverso perché usa RandomX che arriva a 1,38 Gh/s, mentre sia BCH che BSV, fork di Bitcoin, viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda a circa 2 Eh/s.

Infine, sia Litecoin (Scrypt), Dogecoin (Scrypt) ed Ethereum (Ethash) si aggirano intorno ai 250 Th/s.

Inoltre possiamo vedere una stretta correlazione tra l’aumento dell’hashrate ed il prezzo di Bitcoin, seguendo un andamento che va di di pari passo, quindi c’è da aspettarsi che se questo valore dovesse salire ancora, è possibile che anche il prezzo di  BTC salirà, come anche viceversa.

bitcoin hashrate record

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.