L’unicorno Yearn Finance: l’ascesa del prezzo del token YFI
L’unicorno Yearn Finance: l’ascesa del prezzo del token YFI
Defi

L’unicorno Yearn Finance: l’ascesa del prezzo del token YFI

By Alfredo de Candia - 21 Ago 2020

Chevron down

Ormai è diventato praticamente impossibile non conoscere e parlare del protocollo Yearn Finance (YFI) che sta macinando record su record. L’ultimo è proprio dovuto al prezzo del token YFI che ha superato i 15mila dollari. Persino più alto di bitcoin.

 Yfi token

Per chi non conoscesse questo protocollo, è di un sistema che permette di aggregare vari protocolli di lending sottostanti, come Aave, Compound, dYdX e Fulcrum, simile a quanto avviene su idle.finance

Una volta che vengono depositati i vari asset gli stessi vengono convertiti nei rispettivi token come yDAI, yUSDT, e vengono spostati nei protocolli sottostanti e periodicamente messi su Curve.fi per creare degli AMM (Automated Market Maker) in cui, oltre a guadagnare le fee del lending, si guadagnano anche le fee di Curve.

Le ragioni che muovono il prezzo del token YFI 

Yearn Finance ha anche un suo token di governance, YFI, distribuito agli utenti che forniscono liquidità solo a determinate pool di ytoken. 

È proprio questo token che ha superato livelli incredibili. Con una supply totale di appena 30mila YFI di cui 29962 circolante, è comprensibile che sia partita la corsa per aggiudicarsi il token con investitori disposti a sborsare cifre incredibili. Ciò dimostra ancora una volta come la scarsità di un bene fa aumentare il prezzo a dismisura. 

È lo stesso principio che avverrà su bitcoin non appena inizieranno a scarseggiare i  BTC sul mercato.

Yearn Finance e i rivali

Il suo funzionamento è abbastanza semplice, così come la sua interfaccia dato che possiamo scegliere diversi elementi come earn, zap, apr e vaults a seconda di quello che vorremmo ottenere. 

Come si vede dal grafico precedente, ci sono oltre 700 milioni di dollari bloccati tramite questo protocollo e di questo passo arriverà a ben 1 miliardo di dollari.

A questo punto la battaglia è aperta anche perché altri sistemi simili che sono sul mercato da diverso tempo non sono rimasti a guardare. 

Proprio idle.finance lancerà il suo token di governance che potrebbe arrivare alle stesse cifre. Non dimentichiamo che sono token che vengono distribuiti gratuitamente, senza nessuno sforzo a tutti coloro che forniscono liquidità alle varie pool, e non dimentichiamo che con l’ultimo aggiornamento di idle.finance, si possono recuperare i token di governance dei protocolli sottostanti: questo significa che fornendo liquidità ad una pool, si ottiene:

  • L’interesse relativo all’asset fornito, per esempio DAI;
  • Il token dei diversi protocolli in cui è divisa la pool, quindi se i nostri DAI vengono divisi in parte in Aave ed in parte in Fulcrum, allora otterremo sia i token LEND che i token BZX;
  • Il token di idle.finance che sarà annunciato prossimamente.
Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.