Trading news: il 90% delle crypto è in rosso
Trading news: il 90% delle crypto è in rosso
Trading

Trading news: il 90% delle crypto è in rosso

By Federico Izzi - 2 Set 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi nel mondo del trading crypto è una giornata caratterizzata da news di ribassi, con oltre il 90% delle prime 100 crypto precedute dal segno negativo. 

trading news crypto
Fonte: https://coin360.com/

Scorrendo la Top 20, solamente due sono i segni positivi: Binance Coin (BNB) +3,5% e Tron (TRX), in netta controtendenza con un nuovo balzo a doppia cifra +14%, spuntando oltre i $0,037 livello che non vedeva da giugno 2019. 

Per tutte le altre la discesa va oltre il -3%. Tra le big la peggiore di giornata è Ethereum (ETH) oltre il -7%, seguita da Eos e Bitcoin Cash (BCV) in discesa di oltre il 6%.

Allargando l’analisi alle prime 100 capitalizzate, tra i pochi rialzi della giornata ci sono tre token che mettono a segno rialzi a doppia cifra. Oltre Tron, con la stessa intensità rialzista, +13%,  c’è DFI.Money (YFII) che beneficia del lancio dei future perpetui a margine sulla piattaforma di Binance. 

Sul gradino più alto del podio delle migliori anche oggi sale Kusama (KSM). Il token del progetto originario di Polkadot, con un volo di oltre il 20% nelle ultime 24 ore,  si somma alle recenti performance che in un mese vede moltiplicare per 5 volte il suo valore. 

Dalla parte opposta la peggiore di giornata è SushiSwap (SUSHI) sulle montagne russe della speculazione con escursioni oltre il 40%. Segue Ampleforth (AMPL) in discesa oltre il -35%.

La volatilità crypto colpisce ancora

Le escursioni al rialzo e al ribasso delle ultime 24 ore fanno esplodere i volumi. Con oltre $230 miliardi si stabilisce il nuovo record storico di scambi sui principali exchange, abbattendo il precedente record di $155 miliardi stabilito lo scorso 13 marzo, in piena tempesta della crisi Covid19. 

Questo evento è accompagnato dall’esplosione di volatilità. 

Secondo Paolo Ardoino di Bitfinex:

“Bitcoin’s volatility is a key characteristic as an asset class. It is therefore imperative that exchanges offer institutional-grade connectivity that provides high-level performance in all market conditions. Otherwise it fuels criticism of the digital asset industry as a whole from those that wish to deny how much the space has evolved, and characterize it as prone to dubious practices. This is unfortunate given the vision and commitment of those that have taken bitcoin from being the preserve of hackers to an asset class traded by the world’s biggest and most advanced market making firms.”

L’indice storico di volatilità su Bitcoin in sole due ore balza di oltre il 50%. Nell’ultimo mese per ben due volte si è verificato in un paio di ore una tal quale esplosione di volatilità. 

La prima volta il 2 agosto in un contesto simile a quello attuale quando i prezzi superarono quota 12mila dollari, per la prima volta dopo oltre un anno, innescando una cascata di prese di profitto che abbatterono i prezzi di oltre il 12% in meno di un’ora.

La seconda volta in una condizione tecnica inversa, lo scorso 17 agosto quando in meno di un’ora l’indice balzò di oltre il 100% accompagnando nelle ore successive il rialzo dei prezzi di Bitcoin, stabilendo il record dell’ultimo anno ad un passo dei 12500 dollari.

crypto trading news

Bitcoin Trading News

In meno di 12 ore si annulla il rialzo degli ultimi cinque giorni con i prezzi del Bitcoin che tornano a testare il fatidico supporto degli 11200 dollari che per ben tre volte nel corso del mese di agosto ha respinto gli attacchi ribassisti spuntando le unghie ad un Orso che, però, non sembra desistere. 

Nel rialzo di ieri, quando i prezzi sono riusciti nuovamente a spuntare sopra i 12mila dollari dopo oltre due settimane di attesa, sono mancati gli acquisti. Questo ha lasciato spazio alla speculazione di breve periodo che in queste ore sta facendo salire l’adrenalina ai trader intraday. 

Come la scorsa settimana, bisogna tornare a valutare la tenuta del supporto degli 11200 dollari per valutare le ipotesi più plausibili per i prossimi giorni. 

Un allungo sotto questo supporto apre spazi per discese sino a 10500 nei prossimi giorni. 

Solamente un recupero sopra gli 11850-11900 dollari inizierà a scacciare i timori ribassisti.

crypto trading news

Le news sul trading di Ethereum 

Ethereum inciampa ad un passo dalla conquista dei 500 dollari. 

La corsa che negli ultimi cinque giorni ha lanciato i prezzi a toccare il massimo più alto degli ultimi due anni, quota 490 dollari, si arresta con le prese di profitto. 

Nelle ultime ore i prezzi tornano a testare l’ex resistenza dei 445 dollari, ora diventato supporto di breve e medio periodo. Nelle prossime ore sarà importante confermare la tenuta di questo livello per non rischiare di assistere ad ulteriori scivoloni in area 405 dollari. 

Nessun timore per il trend rialzista di medio periodo. Solamente un crollo sotto i 350-320 dollari potrà essere considerato un segnale di pericolo. Sopra questa soglia, ci sono ampi margini di manovra dove costruire le basi per impostare il prossimo attacco rialzista.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.