Come listare un token della blockchain di Zilliqa
Come listare un token della blockchain di Zilliqa
Exchange

Come listare un token della blockchain di Zilliqa

By Alfredo de Candia - 10 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Con il recente lancio della piattaforma di ZilSwap sarà possibile listare qualsiasi token basato sulla blockchain di Zilliqa. È infatti possibile creare delle pool di liquidità per scambiare token in modo decentralizzato come avviene su Uniswap su Ethereum.

In questa guida vedremo proprio come funziona l’intera piattaforma ed anche come sia possibile listare il proprio token all’interno della stessa.

Tra l’altro, creare un nuovo token sulla blockchain di Zilliqa è molto facile ed economico.

Prima di iniziare ci serviranno un paio di cose:

  • ZilPay e la chiave privata del wallet;
  • Qualche ZIL per coprire il costo delle varie fee sia per la blockchain che per interagire con lo smart contract;
  • Altri ZIL se vogliamo partecipare ad una pool o crearne una nostra.

I passaggi per listare un token della blockchain di Zilliqa

Il primo passaggio sarà quello di sbloccare il wallet ZilPay e collegarci all’indirizzo di ZilSwap, facendo il login per esempio inserendo la nostra chiave privata.

Una volta all’ interno della piattaforma la schermata principale mostrerà la possibilità di effettuare uno swap per cui potremo scambiare i nostri token.

L’interfaccia è abbastanza semplice e ricorda quella di Uniswap. Per scambiare un token, dobbiamo scegliere il token dal menù “Select Token” in cui possiamo anche incollare l’indirizzo del contratto e poi scegliere il secondo token da prendere, inserire la quantità, e cliccare sul pulsate “Swap” per confermare la transazione con il nostro wallet.

Possiamo anche scegliere un indirizzo di ricevimento per un terzo wallet e potremo vedere la percentuale di slippage.

Se invece vogliamo partecipare ad una pool allora dobbiamo scegliere la coppia, inserire i token in maniera proporzionale al 50% per ognuno, e poi cliccare il pulsante “Add Liquidity” e confermare la transazione pagando le relative fee dl wallet.

In questo modo i nostri token verranno trasferiti all’interno della pool ed otterremo dei token rappresentativi della pool che potremo usare per poi riscattare successivamente.

Se invece volessimo creare una pool e quindi listare un nostro token, allora bisognerà andare nella sezione “Pool” e poi cliccare il pulsante “+ Create Pool”.

Nella schermata successiva dovremo inserire l’indirizzo del token che vogliamo aggiungere e inserire una quantità di ZIL sempre in maniera proporzionale al 50%.

Il vantaggio nel creare una pool che ancora non esiste è quello di poter fissare il prezzo dell’asset in base a quanti ZIL depositeremo.

Infine bisognerà cliccare su “Approve” e confermare la transazione con il nostro wallet per completare la creazione della nuova pool.

Ed ecco che avremo listato con pochi spiccioli il nostro token basato sulla blockchain di Zilliqa. Così facendo potremo iniziare ad ottenere le fee della pool ogni qual volta verrà effettuato uno scambio.

Bisogna comunque tenere sempre a mente l’aspetto negativo dell’impermanent loss nel caso uno dei token vari molto di prezzo e quindi si potrebbe avere una perdita rispetto all’holdare un token.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.