Come comprare bitcoin su Gemini
Come comprare bitcoin su Gemini
Exchange

Come comprare bitcoin su Gemini

By Marco Cavicchioli - 17 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Come si fa a comprare bitcoin su Gemini? 

Gemini è un exchange crypto che consente lo scambio di bitcoin (BTC). In realtà consente anche lo scambio di diverse altre criptovalute, acquistabili e vendibili in particolare in dollari americani (USD).

Infatti si tratta di un exchange americano, gestito da una società di New York regolamentata dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYSDFS). Questo fa sì che di fatto l’exchange sia soggetto ad esempio ai requisiti di riserva di capitale, ai requisiti di sicurezza informatica ed agli standard di conformità bancaria stabiliti dal NYSDFS e dalla legge bancaria di New York. Inoltre Gemini è anche una società fiduciaria e un fornitore di servizi di custodia qualificato. 

Sebbene non sia tra i primissimi exchange al mondo per volumi scambiati, risulta comunque essere tra i primi 15, ed il terzo con sede negli Stati Uniti, dopo Coinbase e Kraken. 

Le sue particolarità, oltre ad essere uno dei pochissimi exchange al mondo regolamentato dal NYSDFS dello Stato di New York, sono l’emissione della stablecoin GUSD collateralizzata in dollari americani, ed il fatto di essere stato fondato dai celebri gemelli Winklevoss

Acquistare Bitcoin su Gemini

Su Gemini i bitcoin possono essere acquistati e venduti in diverse valute, e non solo in dollari americani. Tuttavia va detto che quasi la metà degli scambi sull’exchange avviene proprio sulla coppia BTC/USD, seguita in questi giorni da FIL/USD. La terza coppia più scambiata nelle ultime 24 ore, ZEC/BTC, ha un volume di quasi otto volte inferiore alla prima. 

Ciononostante BTC è scambiabile anche, oltre in USD e ZEC, anche in ETH, LTC, BCH, LINK, DAI, BAT e OXT. 

Immaginando di voler acquistare bitcoin con dollari americani la procedura è la seguente. 

Per prima cosa bisogna registrarsi e configurare il proprio account. Esistono due tipi di account, uno rivolto ai privati cittadini, ed uno istituzionale per aziende ed istituzioni. 

Oltre a nome, e-mail e password, Gemini richiede anche un numero di cellulare, in modo da poter inviare un codice di sicurezza per una conferma di sicurezza, ed in alcuni casi richiede anche il numero di previdenza sociale e la data di nascita.

Una volta forniti questi dati è necessario accettare il contratto con l’utente, l’informativa sulla privacy, il contratto API ed il contratto sui dati di mercato. 

Questi passaggi, come la verifica dell’identità, sono necessari proprio perché l’exchange è regolamentato. Questo comporta sicuramente alcuni vantaggi, ma anche un certo grado di complessità nella procedura di registrazione. 

Infatti per completare il processo di registrazione è anche necessario inviare un documento d’identità con foto per verificare la propria identità. 

Una volta portata a termine la registrazione, a configurazione e la verifica dell’account, per poter acquistare BTC in USD è necessario effettuare un collegamento al proprio conto bancario. 

Per farlo Gemini utilizza Plaid, ovvero l’API dell’infrastruttura tecnica per l’accesso al conto bancario dei consumatori utilizzata anche ad esempio da Venmo ed American Express. Le informazioni scambiate tramite Plaid sono crittografate end-to-end e le tue credenziali bancarie non sono visibili a terzi.

Il processo di collegamento al conto tramite Plaid non è particolarmente lento o complesso, ed una volta terminato consente di depositare sul conto exchange di Gemini dollari provenienti dal proprio conto bancario. 

Questa procedura, una volta collegato il conto con Plaid, è piuttosto semplice, sebbene possa richiedere fino ad un paio di giorni prima che la transazione sia completata. 

Non appena i fondi vengono effettivamente ricevuti dall’exchange, questo li mette immediatamente a disposizione dell’utente. 

Una volta che i fondi sono disponibili, l’utente può iniziare a fare trading sulla piattaforma. Ad esempio per acquistare bitcoin è sufficiente selezionare la criptovaluta, e poi cliccare sul pulsante “Buy”. 

È possibile acquistare, vendere o creare degli avvisi. Inoltre è possibile effettuare queste operazioni singolarmente, e manualmente,oppure impostare acquisti ricorrenti automatici su base giornaliera, settimanale, bisettimanale o mensile. 

L’acquisto singolo è molto facile e veloce, mentre per quello ricorrente la procedura è leggermente più elaborata, dato che bisogna anche impostare la frequenza. 

Una volta confermato, l’acquisto viene eseguito in modo praticamente istantaneo, così come un’eventuale vendita, al prezzo di mercato in quel momento. In alternativa è possibile impostare dei prezzi di acquisto o vendita personalizzati, ma in tal caso non è detto che l’ordine possa essere eseguito subito. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.