banner
Binance: record assoluto per il volume del trading
Binance: record assoluto per il volume del trading
Criptovalute

Binance: record assoluto per il volume del trading

By Marco Cavicchioli - 19 Ott 2020

Chevron down

Nel terzo trimestre del 2020 Binance ha fatto registrare il suo massimo volume di sempre per il trading spot, ovvero ad esclusione dei prodotti derivati. 

Lo rivela una recente analisi di The Block Research, secondo cui il trimestre si sarebbe concluso con oltre 300 miliardi di dollari di volume complessivo delle transazioni. 

Binance volume trading

Il precedente record trimestrale fu fatto segnare nel primo trimestre 2018, ovvero in piena bolla speculativa, quando l’exchange era nato da soli sei mesi. 

Allora il volume complessivo fu di poco superiore ai 200 miliardi di dollari in tre mesi. 

In altre parole il record del T3 2020 è stato del 50% superiore a quello del T1 2018. 

Binance, battuto il record di volumi di trading del 2018

Da notare che, dopo il precedente record, non erano mai nemmeno stati superati nuovamente i 200 miliardi al trimestre, visto che la prestazione trimestrale migliore dopo quella del T1 2018 c’è stata nel T1 del 2020, con poco più di 150 miliardi. 

Anzi, i volumi del trimestre appena concluso sono più del doppio rispetto a quelli del primo trimestre dell’anno, e superiori del 110% rispetto al trimestre precedente, senza includere il volume degli scambi dei prodotti derivati. 

Prendendo ad esempio come riferimento bitcoin, nelle ultime 24 ore il volume degli scambi di derivati sulla coppia BTC/USD su Binance è stato di circa 1,1 miliardi di dollari, contro gli 0,3 miliardi della coppia spot BTC/USDT. 

Pertanto il volume degli scambi dei derivati su Binance ormai supera quello del trading spot. 

Infatti il report rivela anche che la piattaforma di trading di contratti future su Binance nel terzo trimestre 2020 ha generato un volume complessivo di 483 miliardi di dollari, con una crescita del 43,5% rispetto al trimestre precedente.

Secondo gli analisti la crescita del volume degli scambi del trading spot sarebbe dovuta principalmente agli investitori ed ai trader retail, dato l’enorme ed improvviso incremento rispetto ai trimestri precedenti, e dal fatto che l’incremento dei volumi degli scambi di future sia stato inferiore. 

Questa imponente crescita ha generato anche un incremento di ricavi per l’exchange, consentendo a Binance di bruciare nel corso del trimestre un volume record di token BNB. Infatti in T3 2020 sono stati spesi addirittura 68 milioni di dollari per acquistare sul mercato e bruciare per sempre token BNB, ovvero il 12,4% in più rispetto al trimestre precedente.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.