banner
Bitcoin: aumentano i giorni profittevoli
Bitcoin: aumentano i giorni profittevoli
Bitcoin

Bitcoin: aumentano i giorni profittevoli

By Marco Cavicchioli - 20 Ott 2020

Chevron down

Grazie ai recenti rialzi di prezzo, sono in aumento i giorni profittevoli per Bitcoin. 

Come fa notare skew, in tutta la storia di BTC ci sono stati solamente 93 giorni in cui il prezzo medio giornaliero è stato sopra gli 11.500$ come in questo momento. 

Questo significa che chiunque abbia acquistato bitcoin in tutti gli altri giorni, ed abbia conservato fino ad oggi i BTC acquistati, attualmente sarebbe in profitto. 

Prendendo come riferimento ad esempio la nascita del primo grande exchange crypto, Mt. Gox, da allora sono passati oltre dieci anni, ovvero più di 3.700 giorni. 

Da quando è possibile acquistare bitcoin sugli exchange crypto, solamente nel 2,5% dei giorni il prezzo di acquisto è stato superiore ad 11.500$. 

Nel restante 97,5% dei giorni il prezzo era inferiore a quello attuale, pertanto possiamo affermare che la stragrande maggioranza dei giorni finora trascorsi da BTC sugli exchange sono stati di fatto giorni profittevoli, per gli holder. 

Anzi, il 97,5% è ben più della stragrande maggioranza, visto che ad esempio il rapporto tra giorni profittevoli e giorni non profittevoli ad oggi è di quasi quaranta ad uno. 

Ovvero per ognuno dei 93 giorni in cui il prezzo è stato superiore ad 11.500$ ce ne sono circa quaranta in cui invece il prezzo è stato inferiore. 

Infatti in totale 93 giorni corrispondono a tre mesi, mentre i mesi in cui il prezzo è stato inferiore sono ben 117. 

Bitcoin e i giorni profittevoli per gli holder

Ovviamente però questo è un discorso che vale solamente per gli holder, cioè per coloro che hanno acquistato e non ancora venduto. 

Inoltre va tuttavia specificato che nei tre mesi in cui il prezzo è stato superiore ad 11.500$ si sono verificati enormi volumi di scambi, quindi il numero di persone che ha acquistato ad un prezzo superiore potrebbe essere comunque particolarmente elevato. 

È possibile però che qualcuno tra coloro che ha comprato BTC ad un prezzo superiore li abbia in realtà già anche venduti, pertanto il numero complessivo di possessori attuali di bitcoin in profitto potrebbe lo stesso essere particolarmente elevato. 

Va comunque ricordato che gran parte dei BTC ad oggi in circolazione in realtà risulta essere fermo da tempo sullo stesso wallet, e questo suggerisce che i bitcoin detenuti dagli holder siano più di quelli detenuti dai trader.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.