banner
Monero ha raggiunto il prezzo più alto dell’anno
Monero ha raggiunto il prezzo più alto dell’anno
Altcoin

Monero ha raggiunto il prezzo più alto dell’anno

By Marco Cavicchioli - 26 Ott 2020

Chevron down

Oltre a Bitcoin, anche Monero ha raggiunto il prezzo più alto del 2020. Anzi, a dire il vero il prezzo di XMR ad oggi è il maggiore da oltre due anni, da settembre 2018.

Il prezzo massimo di sempre lo raggiunse il 9 gennaio 2018 quando, in piena bolla speculativa, toccò i 542 dollari, ma fu seguito da un calo repentino che già ad agosto dello stesso anno lo aveva riportato ampiamente sotto i 100 dollari. 

Dopo una brevissima fiammata che lo riportò sopra i 137 dollari ad inizio settembre 2018, da allora non era mai più salito a questi livelli. 

Anzi, a dicembre dello stesso anno era addirittura sceso sotto i 50 dollari, mentre a metà marzo 2020 era addirittura sceso a 32$. 

Da allora però ha iniziato una consistente risalita, che lo aveva riportato a 100$ circa a metà agosto, per poi riprendere a crescere dai primi di settembre e superare nuovamente la quota dei 138$ proprio oggi. 

Quindi il prezzo odierno di XMR non è solamente il più elevato degli ultimi due anni, ma è agli stessi livelli del breve picco di inizio settembre 2018. 

Monero e il suo prezzo alto sui social

Stando a quanto rivelato da Lunar Crush, il social engagement negli ultimi giorni è aumentato del 92,2%. Anche le ricerche su Google sono in aumento, probabilmente come reazione alle numerose prospettive di incremento della tracciabilità del denaro, sia con il contenimento dell’utilizzo del contante, sia soprattutto per l’hype che si sta generando attorno alla valute digitali delle banche centrali (CBDC). 

Infatti una delle caratteristiche principali delle CBDC è la totale tracciabilità di tutte le transazioni, visto che sarà di fatto obbligatorio identificarsi per poterle utilizzare, e dato che tutte le transazioni verranno registrate in un registro centralizzato controllato dalla banca centrale stessa. 

In altre parole, le CBDC non saranno affatto anonime, e consentiranno di fatto la piena tracciabilità di ogni transazione. Le banche centrali, volendo, potranno facilmente risalire all’identità di ogni mittente ed ogni destinatario di ogni transazione. 

Tuttavia, la crescita del prezzo di Monero negli ultimi mesi risulterebbe essere di proporzione superiore a quella dell’engagement sui social e delle ricerche su Google, indicando probabilmente un interesse più specificatamente finanziario, o speculativo, che non legato al suo utilizzo effettivo come criptovaluta ad elevato livello di privacy. Può darsi tuttavia che, come spesso accade, i mercati stiano cercando di anticipare i tempi.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.