banner
Bitcoin, sentiment euforico dentro e fuori i social media
Bitcoin, sentiment euforico dentro e fuori i social media
Bitcoin

Bitcoin, sentiment euforico dentro e fuori i social media

By Eleonora Spagnolo - 26 Ott 2020

Chevron down

Il sentiment di Bitcoin sui social media è diventato decisamente euforico. Questo è quello che sostiene Santiment

Quel che nota la piattaforma è che l’aumento di prezzo da 10.500 dollari ai 13.000 attuali ha decisamente scatenato entusiasmo sui social media. In pratica, i commenti hanno fatto un giro a 180° passando da negativi a positivi sulla scia del rialzo di prezzo. 

Insomma, il sentimento sui social media, ma anche quello degli investitori, sembra piuttosto bullish.

Bitcoin fuori dai social media

Del resto Bitcoin ha sperimentato una forte ascesa, stimolata in particolare dalla notizia che Paypal inserirà la compravendita di criptovalute e la possibilità di fare acquisti in crypto sulla sua piattaforma. 

Paypal vanta 346 milioni di utenti attivi nel mondo, e 26 milioni di account di commercianti. Con questi numeri è palese che potrà dare un enorme contributo all’adozione mainstream delle criptovalute, anche se per il momento il servizio crypto sarà disponibile solo negli Stati Uniti.

La conferma del sentimento euforico sul prezzo di Bitcoin arriva anche dall’indice Fear and Greed Index che oggi segna 75, ieri era addirittura a 76.

Crypto Fear & Greed Index on Oct 26, 2020

Proprio l’indice paura e avidità era posizionato a 55 la scorsa settimana e a 45 lo scorso mese. Questi dati indicano quanto il sentiment su Bitcoin sia cambiato in così poco tempo. 

E non potrebbe essere diversamente visti gli attestati di stima che arrivano a Bitcoin dal mondo istituzionale. Nei giorni scorsi l’investitore Paul Tudor Jones ha dichiarato alla CNBC di non essere mai stato così attratto da Bitcoin e che lo considera la migliore copertura contro l’inflazione.

A seguire, Grayscale ha annunciato l’incremento di 300 milioni dei suoi trust in criptovalute, dove quasi il 90% è rappresentato da fondi in Bitcoin, per un totale di 7,3 miliardi di dollari. 

L’ultima benedizione è arrivata dalla banca JP Morgan che in un recente report ha sancito che Bitcoin si sta ponendo sempre di più come moneta alternativa e in diretta competizione con l’oro, cosa che potrebbe portare ad un suo raddoppio o aumento triplo di prezzo. 

Insomma, le aspettative sono buone, anche se oggi Bitcoin sembra rallentare. Dopo una salita del 14% dai valori di lunedì scorso, il prezzo di BTC sulle 24 ore guadagna poco meno dell’1%, pur restando stabile a 13.100 dollari.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.