banner
TradeStars: i token per monetizzare le performance nello sport
TradeStars: i token per monetizzare le performance nello sport
Blockchain

TradeStars: i token per monetizzare le performance nello sport

By Alfredo de Candia - 4 Nov 2020

Chevron down

Il team di TradeStars ha lanciato un nuovo token che permetterà di monetizzare la loro conoscenza riguardo le performance nello sport di alcuni selezionati atleti.

Parliamo in pratica di tokenizzare le performance degli atleti e per farlo verranno utilizzati frazioni di NFT (Non Fungible Token). Se un utente decide di acquistare questi NFT potrà metterli in stake e “scommettere” sulle prestazioni di un atleta.

Il sistema è dinamico, del tutto simile a quello degli AMM (Automated Market Making) e basato sulla supply e sulla domanda, mentre il tasso sarà influenzato dalle performance degli atleti.

30 mila utenti per il token dello sport di Tradestars

Sono già oltre 30mila gli utenti di Tradestars da quanto è stato lanciato questo programma a gennaio di quest’anno. Il 10% della supply dei token TSX sarà rilasciata tramite liquidity mining e quindi tutti potranno partecipare per comprare questi token.

Si tratta della prima piattaforma del suo genere ad offrire un sistema di NFT frazionari, ha spiegato il CTO di TradeStars, Christian Hentschel:

“TradeStars è la prima piattaforma di trading decentralizzata per i ‘Fractional NFT’, dove gli incentivi economici DeFi sono collegati ai dati statistici della vita reale, è un nuovo tipo di NFT, che permette ai NFT di essere parzialmente posseduti. Siamo usciti con l’idea di utilizzare lo standard ERC-20 per rappresentare le frazioni dei NFT, e fornire la capacità ai NFT di fissare il prezzo e di far circolare l’offerta di queste quote in funzione della domanda e dell’offerta del mercato. Sulla base di statistiche storiche e in tempo reale, abbiamo aggiunto un altro componente alla formula che costituirebbe un fattore di influenza, determinando al contempo il prezzo finale delle azioni NFT. Analogamente al NYSE del mondo reale, le metriche di performance statistica influenzerebbero anche i dividendi sotto forma di TSX, per i quali la domanda e l’offerta confermerebbero il nuovo prezzo”.

Non dimentichiamo che tutti coloro che holderanno questi token TSX riceveranno parte delle fee della piattaforma in Tether (USDT), mentre tutta la piattaforma è basata sia su Ethereum che su Matic, così da non appesantire la blockchain delle varie transazioni tramite cui opererà il sistema e avere meno fee.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.