banner
Akoin: un token per comprare i beni di prima necessità in Africa
Akoin: un token per comprare i beni di prima necessità in Africa
Altcoin

Akoin: un token per comprare i beni di prima necessità in Africa

By Alfredo de Candia - 12 Nov 2020

Chevron down

Akoin è un progetto crypto del cantante Akon che ha come obiettivo quello di sviluppare e migliorare l’economia dei Paesi africani. 

Non solo, Akoin vuole anche aiutare i cosiddetti unbanked a diventare finanziariamente indipendenti.

Così, perseguendo questo scopo, adesso è possibile in Kenya fare la spesa e comprare beni di prima necessità con questo token.

Infatti, il token, che è stato listato ieri su Bittrex e viene scambiato intorno ai 15 centesimi di dollari, sarà utilizzato per fare la spesa e per i servizi medicali visto che questo mese verrà lanciato il Mwale Medical Technology City (MMTC) in Kenya, struttura da ben 2 miliardi di dollari.

Anche gli ospedali del Paese accetteranno questo token per i servizi commerciali visto che in futuro verrà lanciata una carta di debito e di credito legata agli Akoin.

Il team di Akoin prevede che per metà dell’anno prossimo oltre 5000 impiegati saranno negli ospedali, 2000 nei vari negozi ed oltre 35mila persone abiteranno nella nuova città del Kenya.

E saranno proprio le persone che genereranno tutti i volumi in Akoin: si stima che ci saranno circa 1,5 milioni di transazioni mensili e che il token sarà soprattutto usato per comprare beni e servizi nella città e non solo, visto che è prevista anche la fondazione di Akon City, dal costo di 6 miliardi di dollari, un vero polo cittadino ed imprenditoriale fondato sul relativo token.

Sicuramente sarà una delle poche realtà a sfruttare appieno un ecosistema completamente basato su un token dedicato e che potrebbe essere usato da milioni di persone, ha spiegato il fondatore del MMTC, Julius Mwale:

“Crediamo che la piattaforma possa fare seri progressi nel portare milioni di persone nell’economia formale, il che costituisce un passo fondamentale per la crescita economica. Inoltre, le valute digitali come Akoin saranno molto utili per prevenire la diffusione di COVID-19 e la prossima pandemia, limitando la diffusione dei germi sui media fisici. Ecco perché abbiamo voluto utilizzare Akoin all’Hamptons Hospital”.

Un passo diretto nel futuro ha aggiunto il cantante Akon:

“Questo è un momento estremamente emozionante e rappresenta il primo passo di un nuovo futuro finanziario, non solo per MMTC, ma per tutta l’Africa e la sua popolazione”.

Inoltre ricordiamo che da poco Akon ha anche stretto una partnership stretta con Effect.Ai per fornire educazione sulla blockchain, visto che le persone di queste città dovranno capire ed imparare ad usare questo token e la blockchain sottostante che, come sappiamo, è Stellar Lumens.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.