HomeNews dal MondoFintechSvizzera: il 14% delle aziende ha avuto più profitti durante il ...

Svizzera: il 14% delle aziende ha avuto più profitti durante il Covid-19

Secondo un recente report stilato da Banca HSBC il 14% delle aziende in Svizzera ha guadagnato molto di più durante la pandemia da Covid-19.

HSBC ha intervistato ben 10mila aziende di 39 paesi diversi, arrivando alla conclusione che il 14% ha quasi “beneficiato” del periodo per aumentare i propri profitti, mentre il 17% ha dichiarato che si riprenderanno entro fine anno.

Nel resto del mondo, invece, è solo l’8% delle aziende che ha avuto maggiori profitti durante il periodo di lockdown e incertezza dovuto al Covid-19.

Svizzera, perché sono aumentati i profitti con il Covid-19

I motivi di questa salita dei profitti riguardano però la riduzione dei costi (43%), quindi forse di tagli al personale.

Per il 31%, invece, questa crescita dei guadagni è dovuta al miglioramento dei prodotti e servizi, mentre il 23% alla maggiore domanda da parte dei consumatori (probabilmente, anche se nello studio non è specificato, si tratta di prodotti farmaceutici e di igiene).

Jean-Manuel Richier, CEO di HSBC Bank, ha spiegato:

“Le aziende in Svizzera si sono dimostrate notevolmente resistenti alle turbolenze causate da Covid-19. Si trovano ad affrontare la stessa tempesta, ma non sono sulla stessa barca. I diversi settori affrontano sfide uniche, e ciò determina le decisioni di investimento, l’adozione di tecnologie e l’obiettivo della crescita futura. Tutti riconoscono che la responsabilità, la resilienza e la reputazione sono alla base del successo a lungo termine. Ottenere questo risultato è una sfida, ma i potenziali benefici commerciali e sociali sono enormi”.

Sempre in Svizzera, d’altra parte il 23% delle aziende ha visto diminuire la domanda da parte dei clienti, che forse hanno tagliato le proprie spese in termini di beni non necessari.

1 azienda su 5, sempre in Svizzera (19%) è spaventata dalla morale dei propri lavoratori: in particolare questa risposta è stata data da chi si occupa di business e servizi online.

Infine, il 93% delle aziende in tutto il mondo hanno avuto problemi con la propria supply chain, poiché le consegne sono rallentate o i costi sono aumentati.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS