banner
Bitcoin Cash tra resistenza e supporto
Bitcoin Cash tra resistenza e supporto
Criptovalute

Bitcoin Cash tra resistenza e supporto

By Amelia Tomasicchio - 4 Dic 2020

Chevron down

Il prezzo di Bitcoin Cash (BCH) si trova attualmente in una zona di incertezza, tra la cosiddetta chiave di resistenza dei 300 dollari e il supporto dei $280. In pratica, BCH pare stretto in un canale da cui da un po’ di giorni non sembra muoversi. Per poter salire, dovrebbe rompere il muro dei 300 dollari e poi dei 320 dollari.

Ha infatti spiegato il trader:

“Bitcoin Cash ha recentemente recuperato dal crash del giorno del Ringraziamento. Le perdite di giovedì della scorsa settimana non sono riuscite ad ammortizzare sul supporto delle tre medie mobili: la 50 SMA, la 100 SMA e la 200 SMA sul grafico a 4 ore. La congestione degli acquisti a 250 dollari ha salvato l’altcoin da ulteriori precipitazioni. Il rimbalzo dal supporto cruciale ha recuperato la posizione sopra i 300 dollari all’inizio di questa settimana. Tuttavia, BCH ha sbattuto contro un muro a 320 dollari, non raggiungendo il picco previsto di novembre a 373 dollari. È entrata in gioco una correzione che ha spinto Bitcoin Cash in un calo del 13%”.

Cardano: cosa ci si aspetta dopo il fork

Passando poi all’analisi di un’altra altcoin, è interessante capire cosa farà ADA visto che la prossima settimana ci sarà il fork della blockchain di Cardano.

Ogni fork di solito porta incertezza tra i trader e infatti ci si aspetta che anche ADA non segui uno schema fisso, ma che oscilli in alto e in basso per qualche giorno intorno alla data del fork.

Ha spiegato l’analista:

“Anche se dubito che ADA seguirà uno schema ESATTO dopo Goguen, ha senso che vedremo oscillazioni simili in basso e in alto prima del prossimo hard fork. La prossima importante resistenza al rialzo è a 0,20 dollari e a 0,15 dollari in basso, oltre a un bel supporto che inizia il 1° gennaio e coglie il ritorno dalla vendita causata dal COVID”.

Analisi sul prezzo di Litecoin

Passando poi a LTC, la crypto della blockchain fondata da Charlie Lee, bisogna dire che ha una struttura differente rispetto alle altre crypto ed è importante notare che questa crypto ha già superato il proprio all time high in questo periodo, al contrario di quanto hanno fatto Ethereum o Bitcoin, che si sono invece fermate al di sotto di esso.

Attualmente, comunque, LTC si trova in un triangolo, quindi bisognerà capire se lo supererà e quindi il prezzo salirà, o meno. Per questo, come anche nel caso di BCH, il prezzo è ancora incerto e bisognerà aspettare ulteriori conferme.

“Ora ci sono fondamentalmente due possibili risultati che si svilupperanno con le dovute conferme, il primo è quando Litecoin si muoverà al di sopra del confine superiore e vi si chiuderà a seguito di un ulteriore rafforzamento come si vede nel mio grafico, il secondo si mostrerà quando Litecoin si muoverà al di sotto del confine inferiore e anche al di sotto della prima linea di tendenza ascendente in blu nel caso in cui Litecoin chiuderà anche al di sotto del 65-EMA in blu, questo confermerà completamente la prospettiva ribassista e si mostrerà con le ulteriori conclusioni”.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro su Blockchain Marketing edito Maggioli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.