banner
NFL: Russell Okung sarà pagato in bitcoin
NFL: Russell Okung sarà pagato in bitcoin
Bitcoin

NFL: Russell Okung sarà pagato in bitcoin

By Marco Cavicchioli - 30 Dic 2020

Chevron down

Russell Okung sarà il primo giocatore NFL della storia ad essere pagato in bitcoin

Lo rivela Yahoo Finance, sottolineando che non si tratta solamente del primo giocatore della massima serie di football americano ad avere il proprio salario pagato in BTC, ma in assoluto del primo di qualsiasi importante campionato sportivo statunitense. 

In realtà il suo salario annuale di 13 milioni di dollari sarà diviso a metà, con il 50% pagato normalmente in dollari, e l’altro 50% in BTC. 

Tutto avverrà grazie a Strike, un servizio della startup Zap fondata da Jack Mallers che consente di pagare gli stipendi in bitcoin.

Mallers ha rivelato che per poter confermare l’accordo è servita l’autorizzazione della NFL e della NFL Players Association, ed ha dichiarato che anche altri atleti professionisti della NBA (basket) e della MLB (baseball) hanno iniziato a partecipare al programma Zap. 

La squadra dei Carolina Panthers, per cui gioca Okung, pagherà il salario in dollari a Strike, e sarà la società ad occuparsi di scambiarne la metà in BTC ed inviare tutti i fondi al giocatore. 

Tra l’altro Okung ha scelto di ricevere i BTC in un suo cold wallet, rivelando la chiara intenzione di conservarli, piuttosto che di spenderli.

Russell Okung il primo giocatore ad essere pagato in Bitcoin

Nel 2019 il giocatore twittò

“Pagatemi in bitcoin”. 

Ora la sua richiesta è divenuta realtà, tanto che ieri Okung ha twittato

“Pagato in bitcoin”. 

Okung in realtà è un bitcoiner da parecchio tempo, e potrebbe aprire la strada ad un nuovo utilizzo di BTC. 

Infatti esistono alcuni professionisti, tipo gli atleti, che hanno una carriera professionale ricca ma breve.

Ovvero in relativamente pochi anni incassano la maggior parte degli introiti di tutta la vita, dovendo quindi preoccuparsi di come conservarli per il futuro.

In un periodo in cui le preoccupazioni riguardo l’inflazione delle valute fiat sono molto elevate, chi ha necessità di conservare grandi cifre per molti decenni cerca soluzioni alternative alle valute fiat in modo da ridurre le perdite dovute all’inflazione. In uno scenario simile bitcoin può essere una riserva di valore migliore, vista la sua natura deflattiva. 

Non è pertanto da escludere che altri professionisti simili ad Okung scelgano di seguirne le orme.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.