banner
Revolut richiede la licenza bancaria nel Regno Unito
Revolut richiede la licenza bancaria nel Regno Unito
Fintech

Revolut richiede la licenza bancaria nel Regno Unito

By Marco Cavicchioli - 12 Gen 2021

Chevron down

Revolut ha annunciato di aver presentato la richiesta per ottenere la licenza bancaria nel Regno Unito. 

La richiesta è stata presentata alla Prudential Regulation Authority (PRA) ed alla Financial Conduct Authority (FCA), e la licenza bancaria inglese consentirebbe a Revolut di sviluppare ulteriormente prodotti personalizzati ed offrire conti correnti completi, con servizi come scoperti, prestiti e conti deposito. 

Inoltre in questo modo i clienti Revolut potrebbero usufruire della protezione aggiuntiva del Financial Services Compensation Scheme (FSCS) fino ad un massimo di 85.000 sterline a persona, oltre agli strumenti già forniti da Revolut per combattere i crimini finanziari ed il riciclaggio di denaro. 

Nel 2018 Revolut ha già ottenuto la licenza bancaria europea, tanto che fornisce già servizi bancari in Europa centrale. Tra questi c’è anche un’offerta di credito molto competitiva, attiva in due mercati europei, con l’intenzione di estendere le operazioni bancarie anche in altri Paesi d’Europa nel corso del 2021. 

Dal 2015 Revolut ha già raccolto oltre 13 milioni di clienti, ed oggi impiega oltre 2000 persone in tutto il mondo, di cui 800 a Londra. Nel luglio 2020 chiuse un round di finanziamento di serie D con un’estensione di 80 milioni di dollari, per un totale di 580 milioni ed una valutazione di 5,5 miliardi. Inoltre è stata nominata dal Sunday Times’ Tech Track 100 come “Britain’s fastest growing tech company” per due anni consecutivi, unica azienda ad esserci riuscita.

Gli obiettivi di Revolut con la licenza bancaria nel Regno Unito

Nik Storonsky, Founder e CEO di Revolut, ha dichiarato:

“La licenza in Regno Unito ci permetterà di offrire i prodotti finanziari essenziali che i clienti britannici si aspettano dal loro principale conto bancario come i prestiti, le carte di credito, gli scoperti e i conti deposito, combinati a maggiore fiducia e sicurezza offerte dalla protezione FSCS. 

Vogliamo essere i migliori in customer experience, valore e offerta, e i conti bancari completi ci permettono di raggiungere il nostro obiettivo. In futuro offriremo ancora più prodotti ai nostri  clienti in Regno Unito e siamo davvero orgogliosi di poter garantire innovazione e concorrenza nel settore bancario. Diventare una banca è un pilastro fondamentale della nostra ambizione.” 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.