banner
Coinbase rinnoverà l’infrastruttura per rimuovere i bug
Coinbase rinnoverà l’infrastruttura per rimuovere i bug
Criptovalute

Coinbase rinnoverà l’infrastruttura per rimuovere i bug

By Marco Cavicchioli - 18 Gen 2021

Chevron down

In questo periodo di enorme interesse nei confronti di Bitcoin Coinbase ha sofferto di numerosi bug.

In particolare l’enorme afflusso di utenti, ben superiore alla media, ha reso il sito e l’app spesso inutilizzabili.

La società ha deciso pertanto di modificare l’infrastruttura di base dell’exchange, e di potenziare il servizio clienti.

Con un post sul blog ufficiale di qualche giorno fa, Coinbase ha annunciato che, per incrementare la disponibilità dei proprio servizi in preparazione di altri futuri boom di utenti ed evitare gravi ed estesi tempi di inattività durante i momenti critici, stanno scomponendo il server delle applicazioni in servizi separati. 

In questo modo potranno avere diversi profili di scaling per le diverse sezioni delle API, riducendo al tempo stesso il raggio di esposizione in caso di problemi, visto che così tali problemi influenzeranno solamente le API o le funzionalità su cui insistono.

Inoltre stanno suddividendo alcuni dei cluster più ampi del loro database (MongoDB) in cluster separati, sempre per ridurre il raggio di esposizione dei singoli problemi. 

Già in passato, quando avvenne qualcosa di simile a fine 2017, avevano suddiviso l’allora database singolo in tre cluster, ma evidentemente questa misura non è stata sufficiente ad evitare nuovi disservizi. 

Sullo stesso MongoDB stanno anche incrementando la memorizzazione nella cache e lo spostamento di determinate query nei nodi di analisi. 

Coinbase amplia l’assistenza clienti per far fronte ai bug

Con un altro post hanno poi anche annunciato di aver ampliato il team di assistenza clienti, promettendo di aggiungere ancora altre persone per affrontare i problemi più rapidamente.

Stanno aggiungendo più opzioni self-service, in modo che gli utenti possano risolvere alcuni problemi in modo rapido ed autonomo, anche grazie ad un nuovo sito, Coinbase Learn, utile come sportello unico soprattutto per i nuovi arrivati.

Promettono di lanciare nei prossimi mesi un sistema di messaggistica grazie al quale sarà possibile chattare direttamente con il supporto e di comunicare con più regolarità attraverso i canali social di supporto su Twitter e Reddit.

Visto che scenari come quello visto ad inizio gennaio, o a fine 2017, potrebbero realisticamente ripetersi in futuro, questo genere di attività risulta essere particolarmente necessario per mantenere adeguata la user experience dell’exchange.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.