banner
Coinbase: l’exchange è di nuovo down
Coinbase: l’exchange è di nuovo down
Criptovalute

Coinbase: l’exchange è di nuovo down

By Marco Cavicchioli - 7 Gen 2021

Chevron down

Continuano i problemi per l’exchange Coinbase che è ancora spesso in down.

Anche negli ultimi giorni, infatti, diversi utenti stanno segnalando malfunzionamenti o l’impossibilità di accedere al sito.

Ad oggi non risulta nessun problema con la custodia dei fondi o con l’esecuzione degli ordini, quindi nulla che possa mettere in pericolo la sicurezza della piattaforma ma solamente interruzioni del servizio o lungaggini. 

In particolare ieri, secondo quanto riportato sulla loro pagina ufficiale, si sarebbero verificati ben tre problemi.

Il primo di questi riguardava proprio la connettività, ovvero il fatto che il sito risultasse a tratti non raggiungibile, o che non fosse possibile utilizzare alcuni servizi. 

Secondo quanto dichiarato dalla società si sarebbe trattato di un problema tecnico per cui è già stata trovata ed applicata una soluzione. 

Tuttavia si sarebbero verificati altri due problemi che hanno causato il ritardo nei prelievi di XLM (Stellar) e XRP (Ripple). 

Mentre da un lato questi sono gli unici tre problemi riportati ufficialmente, sui vari gruppi di discussione online invece molti utenti lamentano anche altri problemi, tuttavia molto meno gravi. 

Perché Coinbase va in down

Va però sottolineato che in questi giorni è molto probabile che il flusso di utenti che tenta di connettersi al sito o all’app di Coinbase potrebbe essere aumentato così tanto da produrre inevitabilmente problemi di sovraccarico dei server o congestione.

Qualcosa di simile, anche se su una scala di grandezza superiore, accadde a fine 2017, quando l’enorme flusso di utenti che si riversò all’improvviso su Coinbase di fatto ne mise in crisi il funzionamento.

In questo momento la situazione sembra molto meno grave, ma sicuramente il significativo aumento degli utenti attivi sulla piattaforma sta causando rischi di sovraccarico o congestione. 

Nel 2017 inoltre Coinbase non fu la sola vittima di questi problemi, che invece furono distribuiti quasi su tutti gli exchange aperti liberamente al pubblico. Va tuttavia sottolineato che in questi giorni su altri exchange non si lamentano problemi simili.

Bisogna però sottolineare che gli exchange maggiormente a rischio di subire interruzioni di servizio a causa di sovraccarichi o congestioni sono proprio quelli rivolti agli investitori retail, ovvero all’enorme massa di investitori dilettanti occasionali che si sta riversando improvvisamente su questi mercati. Gli exchange rivolti invece in particolar modo agli operatori professionali rischiano meno da questo punto di vista.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.