banner
Prof. Kenneth Rogoff: “Bitcoin scoppierà”
Prof. Kenneth Rogoff: “Bitcoin scoppierà”
Bitcoin

Prof. Kenneth Rogoff: “Bitcoin scoppierà”

By Eleonora Spagnolo - 25 Gen 2021

Chevron down

Bitcoin sarà presto regolamentato e la bolla scoppierà, questo è ciò che pensa il professore di Harvard Kenneth Rogoff.

Lo ha dichiarato in un’intervista a Bloomberg

Queste le sue parole: 

“Beh, certamente penso di essere d’accordo sul fatto che [Bitcoin] sia speculativo. Sono stato uno scettico di Bitcoin e certamente il prezzo è salito. Ma c’è una sorta di domanda finale su quale sia l’utilità. Ha valore solo perché la gente pensa che abbia valore. Questa è una bolla che esploderebbe”.

Secondo Rogoff Bitcoin non può far di certo fallire gli Stati e gli attuali sistemi monetari: 

“Posso immaginare Bitcoin usato in Stati falliti. È concepibile che possa avere qualche utilità in un futuro distopico. Ma io penso che tutti i governi non permetteranno transazioni anonime su larga scala. Semplicemente non lo permetteranno. Arriverà la regolamentazione. Il governo vincerà. Non importa quale sia la tecnologia. Quindi penso che sappiate che oltre se non c’è un uso, a lungo termine, sì, la bolla scoppierà. Spero che non ci sia un uso così prezioso ma suppongo che sia una copertura contro la distopia. 

Rogoff si dice anche consapevole che una eventuale regolamentazione potrebbe far crollare il prezzo delle criptovalute, ma aggiunge: 

“Non è quello lo scopo. Ma sai che devi avere le transazioni che obbediscono allo stesso tipo di regole di informazione di tutto il resto. Quindi penso che i governi ci stiano lavorando. Non è usato così ampiamente. E ho il sospetto che anche se i lobbisti di Bitcoin hanno avuto successo nell’ottenerlo in alcuni posti, non durerà”.

La validità delle tesi di Kenneth Rogoff su Bitcoin

Kenneth Rogoff, oltre ad essere professore ad Harvard, è anche stato Chief Economist presso il Fondo Monetario Internazionale. È considerato uno dei dieci maggiori economisti del RePEc’s Ranking, ovvero i Research Papers in Economics che divulgano ricerche economiche mettendo insieme esperti provenienti da 102 paesi del mondo. 

Insomma, il suo punto di vista non è affatto marginale. 

Certo è che la possibilità di regolamentare le criptovalute è più che concreta. Ci lavorerà Janet Yellen, nuovo segretario del Tesoro USA dell’era Biden. Lei stessa pur riconoscendo il potenziale delle criptovalute ha ipotizzato che si potesse fare una regolamentazione che incoraggiasse l’uso legittimo, frenando al contrario gli utilizzi illeciti.  

Solo qualche giorno prima, Yellen aveva affermato che Bitcoin e le criptovalute sono usate per scopi illegali. Sono bastate queste parole per far invertire la tendenza al mercato, virato in negativo. Questo episodio dimostra la validità della tesi di Rogoff, secondo cui la regolamentazione farebbe cadere i prezzi degli asset crypto. 

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.