banner
Donne e criptovalute, aumentano gli investimenti
Donne e criptovalute, aumentano gli investimenti
Criptovalute

Donne e criptovalute, aumentano gli investimenti

By Eleonora Spagnolo - 10 Feb 2021

Chevron down

Il consueto report mensile di eToro sulle criptovalute più scambiate sulla sua piattaforma svela una novità: sono in netto aumento le donne che fanno investimenti. 

La maggior parte delle investitrici sembra concentrarsi su Bitcoin ed Ethereum, con un aumento rispettivamente del 15% e de 12% rispetto ai numeri dello stesso periodo di gennaio 2020 (quando erano solo il 10% e 11%).

Donne, criptovalute: cambiano i dati demografici degli investitori

Rispetto ai dati demografici, la maggiore presenza delle donne non è la sola novità che fa registrare eToro. Secondo la piattaforma infatti sta cambiando anche l’età anagrafica degli investitori. Coloro che scelgono Bitcoin avevano in media 37 anni nel 2017, ne hanno invece 35 oggi. Ha 32 anni in media l’investitore di Ethereum (35 anni nel 2017).

Questo cambiamento è stato riscontrato proprio durante uno dei periodi più redditizi del settore delle criptovalute, con Bitcoin ed Ethereum che hanno toccato nuovi record storici. È anche per questo che sono aumentati del 106% gli investitori che detengono Bitcoin su eToro, rispetto ad un anno fa. Aumentano dell’82% anche coloro che invece hanno scelto Ethereum. 

Scambi criptovalute, i dati di eToro

Ad ogni modo, Bitcoin si conferma la criptovaluta più scambiata nel mese di gennaio su eToro, con un aumento del 167% rispetto al mese precedente. 

Gennaio 2021 tuttavia è mese da record per Ethereum. E non è un caso che la criptovaluta abbia fatto registrare un picco di volumi di scambio, aumentati del 313% rispetto al mese precedente. Ha fatto meglio solo Dash che è salita del 348% come volumi. Calano invece i volumi di scambio di XRP che ha risentito delle decisioni della SEC: l’incertezza sul futuro di XRP è un freno anche per gli investitori. 

La top 10 delle crypto maggiormente scambiate su eToro nel mese di gennaio 2021 è così composta:

  1. Bitcoin;
  2. Ethereum;
  3. Cardano;
  4. XRP;
  5. Stellar;
  6. Litecoin;
  7. Bitcoin Cash;
  8. Dash;
  9. MIOTA;
  10. Tron.

L’analista di eToro, Simon Peters, così ha commentato:

“Analizzando i numeri, non è sorprendente vedere sia il Bitcoin che Ethereum dominare l’attività di trading nel mese di gennaio a seguito delle buone performance registrate nell’ultimo anno. Tuttavia, questo mercato è in continua crescita e ci sono opportunità offerte da tutta una serie di criptovalute, come dimostra l’aumento della domanda di criptovalute alternative come Cardano e Dash. È importante ricordare, però, che questo tipo di asset sono volatili e dovrebbero essere utilizzati solo come una piccola componente di un portafoglio diversificato”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.