banner
Le performance di bitcoin migliori di quelle dell’oro
Le performance di bitcoin migliori di quelle dell’oro
Bitcoin

Le performance di bitcoin migliori di quelle dell’oro

By Marco Cavicchioli - 10 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Negli ultimi tempi le performance del prezzo di bitcoin sono state migliori di quelle dell’oro. 

Ad esempio nell’anno della pandemia, il 2020, il prezzo dell’oro è passato da 1.552$ a 1.898$ all’oncia, ovvero con un guadagno del 22% in un anno. 

Nel medesimo periodo BTC è passato da 7.200$ a 28.800$, ovvero con un guadagno del 300%. 

Invece l’anno precedente, il 2019, si era chiuso per l’oro con un +20% per l’oro, e con +89% per bitcoin. 

Pertanto sono almeno due anni che le performance di bitcoin battono quelle dell’oro. È anche vero però che il 2018 fu un anno terribile per BTC, ma a seguito di un 2017 pirotecnico. 

In altre parole negli ultimi 4 anni le performance annuali del prezzo di bitcoin hanno dominato per ben tre volte su quelle dell’oro, e la performance complessiva di BTC sui quattro anni è stata strabiliante. 

Alla luce di ciò non stupisce più di tanto il risultato del sondaggio di bitFlyer secondo cui bitcoin e le criptovalute siano attualmente in assoluto il quarto asset più gettonato dagli investitori, addirittura due volte più popolare dell’oro, mentre il 30% degli americani intervistati pensa che costituirà un investimento interessante per il 2021. 

Bitcoin vs oro: la performance del 2021

D’altronde anche il 2021 è iniziato con una performance di bitcoin nettamente superiore a quella dell’oro: +55% per BTC fino ad ora, e addirittura -4% per il metallo prezioso. 

Secondo lo stesso sondaggio negli USA almeno il 22% degli intervistati ha investito sulle criptovalute almeno una volta nella vita, ovvero una percentuale di oltre quattro volte superiore a quella del Giappone.

Addirittura tra gli intervistati che hanno sentito parlare delle criptovalute negli Stati Uniti il 76% ha una percezione positiva, mentre in Giappone è l’esatto contrario.

In altre parole perlomeno sui mercati finanziari bitcoin sta rosicchiando quote di mercato all’oro, come investimento, e ciò sta avvenendo soprattutto negli USA, ovvero nel più grande mercato finanziario del mondo. 

Questo fenomeno potrebbe costituire una specie di prova di maturità delle criptovalute come asset class, soprattutto dal momento in cui i millennial entreranno in massa sui mercati finanziari. Infatti per molti nativi digitali il futuro stesso è digitale, decentralizzato e tokenizzato.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.