banner
Tesla: Elon Musk rinnega l’acquisto di Bitcoin?
Tesla: Elon Musk rinnega l’acquisto di Bitcoin?
Bitcoin

Tesla: Elon Musk rinnega l’acquisto di Bitcoin?

By Marco Cavicchioli - 19 Feb 2021

Chevron down

Elon Musk è sembrato voler prendere le distanze dall’acquisto di bitcoin di Tesla. 

Ieri durante un’intervista a Bloomberg, il fondatore e CEO di Binance, Changpeng CZ Zhao, ha dichiarato di essere sorpreso che Musk sia così entusiasta di Dogecoin, visto che con Tesla ha scommesso invece 1,5 miliardi di dollari su Bitcoin.

Al relativo tweet ha risposto direttamente Elon Musk dicendo: 

“L’iniziativa di Tesla non riflette direttamente la mia opinione. Avere un po’ di Bitcoin, che è semplicemente una forma di liquidità meno stupida del contante, è abbastanza avventuroso per un’azienda S&P500”. 

Questo tweet, come del resto anche molti altri tra quelli di Elon Musk, non risulta di facile comprensione. 

Elon Musk non ha deciso l’investimento in Bitcoin per Tesla?

Infatti il CEO di Tesla è Elon Musk stesso, pertanto sicuramente la decisione di investire 1,5 miliardi di dollari in BTC è stata approvata da lui. 

È vero che il CFO della società è Zach Kirkhorn, ed è possibile che la decisione sia sua, ma è inimmaginabile che un’iniziativa del genere non abbia avuto l’esplicito consenso di Musk.

Tuttavia già ad aprile 2017 un gruppo di influenti investitori Tesla, tra cui il California State Teachers ‘Retirement System, chiese alla società di aggiungere due membri indipendenti al consiglio di amministrazione in modo che non avessero alcun legame con lo stesso Elon Musk, e da allora il consiglio di amministrazione ha esercitato la sua attività in modo un po’ più indipendente da Musk rispetto al passato. Ma nemmeno questo sembra poter davvero giustificare questa curiosa presa di posizione del CEO nei confronti delle decisioni aziendali. 

Va anche detto però che ultimamente si è fatta molta confusione tra le iniziative finanziarie di Musk e quelle di Tesla, spesso per l’appunto confondendo scorrettamente le une con le altre. 

Tanto che in un successivo tweet Musk ha dovuto aggiungere: 

“Per essere chiari, *non* sono un investitore, sono un ingegnere. Non possiedo nemmeno azioni quotate in borsa oltre a quelle di Tesla.

Tuttavia, quando la valuta fiat ha un interesse reale negativo, solo uno sciocco non guarderebbe altrove.

Bitcoin è quasi quanto il denaro fiat. La parola chiave è “quasi”. 

Probabilmente Musk sta solamente cercando di far comprendere come le iniziative finanziarie di Tesla non vadano per nulla confuse con le sue personali, ovvero che si tratta di cose differenti, che avvengono su livelli differenti, e con scopi differenti. 

Forse pertanto non sta cercando di è prendere le distanze dall’iniziativa della società di investire 1,5 di dollari in bitcoin, ma dal fatto che questa venga scorrettamente considerata spesso una sua iniziativa personale.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.