banner
Lanciato il DEX di Dogecoin
Lanciato il DEX di Dogecoin
Altcoin

Lanciato il DEX di Dogecoin

By Marco Cavicchioli - 11 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

È stato lanciato un exchange decentralizzato (DEX) incentrato su Dogecoin.

Si chiama DogeDEX, è il primo DEX “Shiba Powered” open source, e consente scambi P2P con altri utenti ed atomic swap. 

È alimentato dal motore AtomicDEX e consente agli utenti di detenere in maniera esclusiva le chiavi del wallet per poter effettuare scambi direttamente da questo.

Consente scambi in Bitcoin, Litecoin, Ethereum ed altre criptovalute, è disponibile come app desktop e mobile, e prevede anche la possibilità di scegliere i nodi del fornitore di liquidità. 

A crearlo è stato il fornitore di soluzioni crypto open source Komodo, che dichiara già oltre  3.000 download. 

Come funziona il DEX di Dogecoin

Grazie agli atomic swap è possibile scambiare criptovalute direttamente con altri utenti, senza doversi affidare a terze parti, come ad esempio gli exchange centralizzati. Inoltre il DEX funge anche da wallet non custodian che consente agli utenti di conservare i propri fondi all’interno della piattaforma, ma mantenendone il pieno ed esclusivo possesso. 

Stando alle dichiarazioni di Komodo, il team di sviluppo sta lavorando ad un’estensione che dovrebbe consentire anche gli scambi P2P in valuta fiat. 

Il CTO di Komodo, Kadan Stadelmann, ha dichiarato: 

“Le criptovalute, come Internet, riguardano molto la community, e Dogecoin è la valuta di Internet. Exchange decentralizzati e wallet non custodian sono alcune delle nostre specialità, e vogliamo consentire ad una considerevole base di fan di scambiare criptovalute con la tecnologia più recente – Atomic Swap”. 

Il prezzo di DOGE

A questo punto potrebbe anche essere lecito attendersi una crescita del valore di DOGE, tanto che ad esempio secondo FX STREET, una eventuale chiusura sopra gli 0,061$ potrebbe suggerire un ulteriore un aumento del 90%, ovvero fino a 0,11$.

Il prezzo di DOGE ha toccato il suo massimo storico lo scorso mese, a 0,085$, ma da allora ha perso il 35%, assestandosi più o meno attorno agli 0,05$. Tuttavia il livello attuale è in linea con quello di inizio febbraio, perchè dopo il nuovo massimo di sempre non si è verificato un vero e proprio crollo, ma solo una correzione. 

Attualmente sulla blockchain di Dogecoin vengono registrate meno di 100.000 transazioni al giorno, ovvero molto meno di un decimo ad esempio rispetto a quelle registrate in media sulla blockchain di Ethereum. Ma il costo delle fee sulle transazioni di DOGE è inferiore ai 20 centesimi di dollaro, ovvero quaranta volte inferiore a quelle di Ethereum.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.