banner
Bitcoin mining: Greenidge quotata al Nasdaq
Bitcoin mining: Greenidge quotata al Nasdaq
Mining

Bitcoin mining: Greenidge quotata al Nasdaq

By Marco Cavicchioli - 23 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Una società che si occupa di mining di bitcoin, ovvero la Greenidge Generation Holdings, ha annunciato ufficialmente la quotazione al Nasdaq.

In realtà tecnicamente si tratta di una fusione con una società già quotata, ovvero Support.com (SPRT), le cui azioni ieri sono schizzate a 7,1$ dopo 12 mesi durante i quali non erano mai riuscite a superare nemmeno i 2,5$. 

SPRT è quotata al Nasdaq dal 2011, quando esordì con un prezzo di circa 15$ ad azione. 

Dopo un primo pesante calo che portò il valore a soli 5$ nel corso dello stesso anno, nel 2013 raggiunse la sua quotazione massima ad oltre 18$. 

Da allora il prezzo è più o meno costantemente calato, fino ad un picco minimo inferiore ad 1$ durante il crollo dei mercati finanziari di marzo 2020. 

La notizia della fusione con Greenidge ha rinvigorito il valore delle azioni SPRT, tanto da riportarlo ai livelli di fine 2014. 

Support.com è una società che si occupadi servizi di supporto tecnico e software basato su cloud, e verrà acquisita da Greenidge, che invece per l’appunto si occupa di mining di bitcoin. 

Greenidge,la prima società di mining di bitcoin al Nasdaq

In questo modo Greenidge sarà la prima società di mining di bitcoin quotata al Nasdaq con una centrale elettrica interamente di proprietà. Infatti esistono già altre società di mining quotate in borsa, ma la particolarità di Greenidge sarà proprio quella di possedere una centrale elettrica. 

L’azienda possiede a Dresda, New York, un impianto di produzione di elettricità a gas naturale, così da poter utilizzare energia “nativa” per minare BTC. La centrale ha una potenza di 106 MW, di cui 19 MW vengono dedicati all’estrazione di bitcoin. 

La società prevede un EBITDA superiore a 50 milioni di dollari nel 2021, e superiore a 160 milioni di dollari nel 2022,

Al completamento della fusione, gli azionisti di Support.com possederanno complessivamente circa l’8% delle azioni ordinarie di Greenidge.

Il CEO di Greenidge, Jeff Kirt, ha dichiarato: 

“Questa fusione è un importante passo in avanti per Greenidge, poiché ci basiamo sulla nostra piattaforma esistente, integrata e collaudata per l’estrazione di bitcoin e la generazione di energia a prezzi accessibili ed a basse emissioni di carbonio.
La transazione [ovvero la fusione] è una convalida del nostro percorso di trasformazione, dei nostri rapporti di proprietà e della nostra esperienza nel settore. Consentirà al capitale di crescita del mercato pubblico di spingere Greenidge mentre cerchiamo di replicare il modello di business, che abbiamo eseguito con successo nello stato di New York, in altre località”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.