banner
Michael Saylor: ogni azienda dovrebbe avere Bitcoin
Michael Saylor: ogni azienda dovrebbe avere Bitcoin
Bitcoin

Michael Saylor: ogni azienda dovrebbe avere Bitcoin

By Eleonora Spagnolo - 24 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Ogni azienda, pubblica o privata, dovrebbe detenere Bitcoin, è questo il pensiero del CEO di Microstrategy Michael Saylor. 

La sua affermazione arriva oggi, nel giorno in cui Elon Musk ha annunciato che sarà possibile acquistare Tesla con Bitcoin e che Tesla non convertirà i BTC provenienti dalle vendite in valuta fiat.

Una strategia che secondo Michael Saylor dovrebbero adottare tutti:

“La creazione di valore per gli azionisti deriva dal detenere un asset che si apprezza $BTC per un lungo periodo di tempo.  È logico che ogni azienda (sia pubblica che privata) nel settore Bitcoin faccia la stessa cosa che sta facendo Tesla.  Le tesorerie aziendali dovrebbero fare hodl di bitcoin”.

Il CEO di Microstrategy è uno dei più attivi sostenitori di Bitcoin e infatti non è la prima volta che esprime questo pensiero. 

In un recente webinar infatti Michael Saylor ha dichiarato:

“Non c’è motivo per cui il Bitcoin non dovrebbe espandersi fino a sostituire l’oro e poi a sostituire il debito sovrano a rendimento negativo e poi a sostituire i mercati monetari e i conti di risparmio e i conti in contanti”.

In questa visione Bitcoin diventa un valido sostituto dell’oro che ciascuno dovrebbe tenere nelle proprie casse per mettersi al riparo dall’inflazione. Proprio la paura che l’inflazione svalutasse il dollaro ha spinto Michael Saylor a far adottare alla sua Microstrategy grosse riserve di Bitcoin. 

La missione di Michael Saylor con Bitcoin

Le grosse iniezioni di liquidità da parte della Fed infatti rischiano di portare a una debolezza del dollaro americano e questo ha portato alla necessità di trovare un altro store of value per chi ha grosse quantità di capitali in dollari. 

È quel che ha fatto Microstrategy scegliendo di convertirli in BTC. Ad oggi inoltre gli investimenti fatti per la prima volta ad agosto hanno dato i loro frutti. Basti pensare che all’epoca Bitcoin valeva circa 11.000 dollari mentre oggi sfiora i 60.000. 

E se per qualcuno il problema è la volatilità, ciò non cambia le cose: Bitcoin resta la soluzione per il CEO di Microstrategy.

Al Time, Michael Saylor si è spinto a dire

“La mia missione in questo momento è quella di sistemare i bilanci del mondo”.

Ricorrendo a Bitcoin, ovviamente.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.