banner
Coinbase: 45.805 ricerche al giorno in USA
Coinbase: 45.805 ricerche al giorno in USA
Criptovalute

Coinbase: 45.805 ricerche al giorno in USA

By Marco Cavicchioli - 20 Apr 2021

Chevron down

La quotazione al Nasdaq di Coinbase ha generato una vera e propria impennata delle ricerche online. 

Prendendo come riferimento gli USA, ovvero la patria di Coinbase e del Nasdaq, ad aprile le ricerche su Google della parola “Coinbase” si sono quintuplicate rispetto a marzo, e addirittura si sono moltiplicate per venti rispetto a quelle dell’anno scorso. 

In particolare MoneyTransfers.com ha analizzato il volume di ricerche mensili online in diversi paesi utilizzando i dati dello strumento Ahrefs, per stabilire quali paesi sono risultati essere più interessati alla quotazione. 

Ovviamente in testa ci sono gli USA, con un totale di 1.420.000 ricerche mensili, equivalenti a 45.805 ricerche al giorno. 

Inoltre si tratta di un volume mensile medio, mentre solamente quello del singolo mese di aprile è risultato essere quasi la metà di quello totale annuale. 

In seconda posizione è risultato esserci il Regno Unito, con 325.000 ricerche medie mensili. 

Se questo secondo posto non stupisce, vista l’elevata vocazione finanziaria dello UK ed una certa affinità con gli USA, stupisce però il terzo posto della Spagna che, con meno abitanti di Francia e Italia, fa registrare una media di 204.900 ricerche mensili, contro rispettivamente 173.000 e 133.000 degli altri due paesi europei. 

Pertanto solo tre paesi hanno fatto registrare più di 200.000 ricerche medie mensili, e tra questi vi è la Spagna, oltre a USA e UK. 

Le ricerche su Coinbase in Europa

Inoltre nei primi sei posti risultano esserci ben cinque paesi europei, perché oltre a quelli già citati, al sesto posto c’è la Germania con 93.000 ricerche. 

In effetti Coinbase è un exchange utilizzato principalmente in USA ed in Europa, quindi i volumi di ricerche più elevati si sono registrati proprio nei paesi in cui l’exchange è più utilizzato. 

Al settimo posto è risultato esserci il Canada, con 92.000 ricerche, ma va sottolineato che il paese nordamericano ha meno abitanti di tutti quelli che lo precedono in questa classifica, Spagna compresa. 

In Asia il paese con il maggior volume di ricerche è risultato essere l’India, nonostante l’atteggiamento ostile del governo nei confronti delle criptovalute, ma 54.600 ricerche mensili su un totale di quasi 1,4 miliardi di abitanti risultano comunque essere poche. Di fatto l’India ha più abitanti di tutti i sette paesi che la precedono in questa classifica messi insieme, compresi gli USA. 

L’unico paese sudamericano tra i primi 20 è risultato essere il Brasile, con 49.000 ricerche medie mensili e circa 213 milioni di abitanti, mentre l’unico paese africano è la Nigeria, con 23.000 ricerche medie mensili e circa 200 milioni di abitanti. 

Limitandosi alle prime venti posizioni, sommando l’intero volume di ricerche di tutti i paesi europei si arriva a superare il milione di ricerche, mentre sommando quello dei paesi nordamericani si arriva a superare il milione e mezzo. Tutti gli altri continenti risultano essere molto distaccati, nonostante in Asia viva ben più della metà della popolazione mondiale.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.