banner
NFT: i CryptoPunks hanno una valutazione di mercato di quasi 2 miliardi di dollari
NFT: i CryptoPunks hanno una valutazione di mercato di quasi 2 miliardi di dollari
NFT news

NFT: i CryptoPunks hanno una valutazione di mercato di quasi 2 miliardi di dollari

By Amelia Tomasicchio - 11 Mag 2021

Chevron down

Secondo uno studio pubblicato oggi dall’Institute for the Future (IFF) dell’Università greca di Nicosia, i 10mila NFT dei CryptoPunks hanno una valutazione complessiva di mercato di 1,95 miliardi di dollari.

I CryptoPunks sono uno dei primi progetti di non fungible token basati sulla blockchain di Ethereum e l’IFF, analizzando le varie vendite a partire da quelle del gennaio 2021, è arrivato alla conclusione che il loro valore ad oggi è di 479,172 ETH.

Sul sito NFT Valuations, messo in piedi proprio dall’Università di Nicosia, si possono vedere i prezzi dei singoli CryptoPunk e tutti i diversi dati su questo progetto.

Il prezzo record del CryptoPunk 4513

Ci sarebbe anche un curioso caso dietro al CryptoPunk 4513, ovvero “Zombie Punk”. Come spiega il sito, i diversi NFT sono passati al vaglio del machine learning e dell’intelligenza artificiale che ha analizzato tutti i vari non fungible token della serie. 

Si tratta di un raro Zombie con cappello e barba e questo lo renderebbe più di valore rispetto agli altri, con una valutazione di circa 558 ETH, quindi con un prezzo sopra la media, anche perché l’ultimo prezzo a cui è stato acquistato è stato di circa 180 ETH.

Cosa sono gli NFT CryptoPunks

Per chi non lo sapesse, i CryptoPunks sono una serie di 10mila non fungible token creati dall’azienda LarvaLabs. L’NFT piu caro è stato venduto per 4200 ETH, ovvero circa 7 milioni di dollari, mentre il più recente ha avuto un’offerta di 20 ETH, ovvero circa 79mila dollari.

Si tratta di immagini pixelate in stile 8-bit, 24×24 e generate grazie ad un algoritmo. Ce ne sono di diversi tipi: scimmie, zombie e alieni con diversi attributi quali cappelli, barba, sigarette, occhiali e altri oggetti che li rendono unici.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.