banner
Grande successo per Pax Gold e Tether Gold
Grande successo per Pax Gold e Tether Gold
Stable Coin

Grande successo per Pax Gold e Tether Gold

By Eleonora Spagnolo - 11 Giu 2021

Chevron down

Negli ultimi tempi la capitalizzazione di mercato di Pax Gold e Tether Gold è aumentata in modo molto significativo.

Quella di Pax Gold (PAXG) è salita dai 51 milioni di dollari di agosto dello scorso anno agli attuali 273 milioni, con una crescita del 435% in meno di un anno.

Quella di Tether Gold (XAUT) è salita dagli 87 milioni di dollari di inizio febbraio agli attuali 161 milioni, ovvero con una crescita dell’85% in soli quattro mesi.

Si tratta di due token ERC-20 emessi sulla blockchain di Ethereum e supportati da oro fisico, in modo da replicare fedelmente le oscillazioni del prezzo dell’oro.

Infatti ad agosto 2020 il valore di 1 PAXG toccò un picco oltre quota 2.000$, per poi scendere sotto in 1.700$ a marzo di quest’anno.

In particolare l’impennata della capitalizzazione di mercato di Tether Gold, iniziata a febbraio, suggerisce che possa avere qualcosa a che fare anche con il raggiungimento del tetto massimo storico per quanto riguarda il prezzo di bitcoin.

Ad esempio negli ultimi 30 giorni la capitalizzazione di Pax Gold è aumentata da 187 a 273 milioni, ovvero con un’impennata del 40% in un unico mese.

Perché crescono Pax Gold e Tether Gold

L’ipotesi è che alcuni investitori crypto stiano vedendo in questi token ancorati all’oro una riserva di valore migliore di bitcoin. Daltronde, come già evidenziato da alcuni, c’è una grossa differenza tra oro e bitcoin, visto che il primo è un asset risk-off, mentre il secondo è risk-on.

Una recente analisi di Arcane Research svela che la recente crescita della capitalizzazione di mercato di Pax Gold potrebbe essere legata al listing sull’exchange indiano Wazirx, che fa parte della galassia Binance, visto che l’India è un mercato molto attivo e favorevole all’oro, tanto da essere il più grande mercato retail al mondo per questo asset.

Invece il senior product manager di Paxos, Carl Vogel, sostiene che sia dovuto principalmente alla crescente domanda da parte di investitori e trader che cercano di coprirsi dai rischi di inflazione e volatilità. Inoltre entrambe le società emittenti di PAXG e XAUT affermano che la crescente domanda delle stablecoin ancorate all’oro provenga in realtà da investitori istituzionali.

Il CTO di Tether, Paolo Ardoino, ha dichiarato:

“Tether Gold può attrarre nello spazio dei token digitali investitori istituzionali che desiderano un’esposizione all’oro. Le persone potrebbero preferire la versione digitale dell’oro fisico, invece dell’oro fisico stesso, a causa della sua portabilità”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.