banner
Paul Tudor Jones vuole aumentare il suo investimento in Bitcoin
Paul Tudor Jones vuole aumentare il suo investimento in Bitcoin
Bitcoin

Paul Tudor Jones vuole aumentare il suo investimento in Bitcoin

By Marco Cavicchioli - 15 Giu 2021

Chevron down

Paul Tudor Jones II è un noto gestore di hedge fund miliardario e già tempo fa rivelò di aver investito in Bitcoin. 

Fino a pochi giorni fa si stimava che il totale del suo investimento in BTC era pari a circa l’1%, o al massimo il 2%, del suo patrimonio. 

Ieri ha rivelato di voler portare questa percentuale al 5%, ovvero praticamente di voler quintuplicare il suo investimento in Bitcoin. 

Da notare che quando dichiarò per la prima volta di aver investito in BTC, nel maggio dello scorso anno, il prezzo di bitcoin era di circa 9.000$, mentre oggi è a circa 40.000$. 

Ieri Paul Tudor Jones è intervenuto durante il programma Squawk Box della CNBC, intervistato da Joe Kernen, ed ha dichiarato che vuole portare i suoi investimenti in oro, Bitcoin, cash e commodity al 5% ciascuno. 

Paul Tudor Jones: I like Bitcoin

Inoltre, Paul ha detto esplicitamente “I like Bitcoin”, sottolineando il fatto che alla base di Bitcoin ci sia la matematica. 

“Bitcoin è matematica e la matematica esiste da migliaia di anni. 2+2 equivale a 4 e lo sarà per i prossimi duemila anni. Quindi, mi piace l’idea di investire in qualcosa di affidabile, coerente, onesto e sicuro al 100%. Quindi, bitcoin mi ha attratto perché è un modo per me di investire nella certezza”. 

Ha poi paragonato la certezza della matematica che sta alla base di Bitcoin con l’incertezza delle politiche monetarie della Fed, chiedendosi se abbia un senso fare affidamento su tali dinamiche così incerte. 

Tudor Jones considera bitcoin un diversificatore di portafoglio, ed afferma che dopo aver investito in totale il 20% del suo patrimonio in parti uguali in oro, bitcoin, cash e commodity, non sa ancora come vorrà investire il restante 80%, preferendo aspettare di vedere cosa farà la Fed, perché le sue decisioni avranno un grande impatto sui mercati finanziari.

Su Bitcoin sostiene di avere una posizione difensiva per proteggere nel tempo la ricchezza sua e della sua famiglia, sottolineando che non è particolarmente interessato al prezzo di BTC. 

Infine ha ribadito di ritenere decisamente concreti i rischi di inflazione negli USA nei prossimi anni.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.