banner
Bitcoin Era, e le bufale con Jovanotti, Briatore, Vacchi
Bitcoin Era, e le bufale con Jovanotti, Briatore, Vacchi
Sicurezza

Bitcoin Era, e le bufale con Jovanotti, Briatore, Vacchi

By Marco Cavicchioli - 20 Giu 2021

Chevron down

Continuano a circolare numerose bufale che promuovono la truffa Bitcoin Era tirando in ballo personaggi famosi come Jovanotti, Flavio Briatore, Gianluca Vacchi, eccetera.

Una delle prima ad aver avuto, purtroppo, grande successo fu quella legata al nome di Jovanotti, tanto che se ne occupò persino Striscia La Notizia, con la consegna del Tapiro d’Oro, e la smentita ufficiale e categorica di Jovanotti.

Tutto ciò avvenne quasi due anni fa, ma in due anni la situazione purtroppo non è cambiata.

Infatti continuano a circolare numerose bufale di questo tipo che coinvolgono sia i personaggi famosi già citati, sia altri che in questo momento sono sulla cresta dell’onda.

Ad esempio ne sta circolando molto una che tira in ballo Elon Musk, assurto all’onore della cronaca negli ultimi mesi per i suoi continui interventi pubblici a favore o contro Bitcoin.

Inoltre viene spesso variato anche il nome del presunto software di trading automatico che viene pubblicizzato. Oltre a Bitcoin Era a volte viene anche chiamato Bitcoin Profit, Bitcoin Prime, Bitcoin Koers, o numerosi altri nomi differenti che servono solo ad evitare di essere riconosciuto.

Bitcoin Era e gli altri

In realtà sarebbe facilissimo rendersi conto che si tratta di bufale, perchè è sufficiente confrontare l’indirizzo del sito web su cui sono pubblicate le finte notizie con il nome della testata riportata sull’articolo: visto che non corrispondono si tratta evidentemente di articoli falsi.

Inoltre chiunque prometta significativi guadagni con le criptovalute, nascondendo che si tratta invece di investimenti che possono produrre benissimo anche delle perdite, mente, proprio perché non è affatto possibile garantire guadagni significativi con le criptovalute.

Va anche sottolineato che i personaggi famosi coinvolti non c’entrano assolutamente nulla. Tutto viene fatto a loro insaputa, sfruttando inoltre in modo totalmente illegale il loro nome e la loro immagine. Purtroppo spesso i truffatori non stanno in Italia, quindi è difficile andarli a trovare ed arrestare.

Anzi, nemmeno Bitcoin e le criptovalute c’entrano, perchè il fantomatico software di trading automatico pubblicizzato in realtà nemmeno esiste. 

Insomma, si tratta solamente di menzogne su tutta la linea. Nulla di quello che viene detto in quegli articoli corrisponde al vero. Sono solamente parole create appositamente per adescare gli ingenui per convincere ad inviare del denaro ai truffatori.

La cosa incredibile è che, nonostante si parli in continuazione di queste bufale, continuino ad imperversare online, come se consentissero ancora ai truffatori di estorcere denaro con successo ai malcapitati che non riescono ad accorgersi di queste menzogne. Una truffa che va avanti da due anni purtroppo è una truffa che funziona.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.