banner
Le cinque migliori azioni da considerare secondo eToro
Le cinque migliori azioni da considerare secondo eToro
Blockchain

Le cinque migliori azioni da considerare secondo eToro

By Eleonora Spagnolo - 6 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

L’interesse per gli NFT può portare le azioni di Live Nation Entertainment ad aumentare del 270%, secondo eToro che la inserisce tra le cinque migliori azioni da tenere in considerazione nel terzo trimestre del 2021. 

Un report della piattaforma infatti fa un’analisi dei tre mesi appena trascorsi e avverte i suoi utenti su quali titoli devono essere presi in considerazione in questo momento. 

Mentre prosegue la campagna vaccini in tutto il mondo, migliora la situazione post pandemica, e la Federal Reserve non ridurrà i suoi stimoli economici, almeno per ora. 

In questo scenario le cinque migliori azioni da considerare, con forti fondamentali, che beneficiano nonostante il prosieguo della pandemia sono: 

  • Ford, 
  • Chevron, 
  • Glencore, 
  • GlaxoSmithKline,
  • Live Nation Entertainment.

Ford (F): la diretta concorrente di Tesla

Ciò che rende Ford particolarmente appetibile per gli investitori è la sua strategia di puntare tutto sui veicoli elettrici. L’azienda è pronta ad investire oltre 30 miliardi di dollari sulle auto elettriche e sulle batterie tecnologiche entro il 2025. 

L’azienda infatti prevede che entro il 2030 il 40% del mercato sarà occupato dai veicoli elettrici. Ford si sta facendo largo in questo settore tanto che con il SUV Mustang Mach-E ha già eroso quote di mercato a Tesla

A questo si aggiunge anche F-150 Lightning, il pick up elettrico che ha ricevuto 50.000 ordini in 48 ore dal lancio. Non è un dato da sottovalutare perché questo veicolo è tra i pick up più venduti negli Stati Uniti da 40 anni. 

Tutto questo si accompagna con risultati economici ragguardevoli: nel primo trimestre del 2021 il reddito netto è di 3,3 miliardi, il miglior risultato dal 2011. Le azioni attualmente valgono 16 dollari ma ci si aspetta un incremento dell’11,9% in 5 anni.

Chevron (CVX) e il petrolio sostenibile

Chevron è una compagnia energetica tra le più importanti al mondo che sebbene abbia risentito del crollo del prezzo del petrolio, si prepara ora a crescere. Secondo eToro infatti con l’aumento dei vaccini e la ripresa dei viaggi crescerà la domanda di petrolio.

Chevron è impegnata nella produzione di energia con fonti sostenibile e questo è ben visto dagli investitori. Secondo eToro le sue azioni possono dare un ritorno del 5,9% in 5 anni.

Glencore (GLEN.L), il rame è il nuovo petrolio

Glencore è una compagnia di mining specializzata nel rame. Siccome la domanda di rame è destinata a crescere grazie alla maggiore diffusione delle auto elettriche, tutto lascia pensare che Glencore possa crescere e di molto. Del resto anche Goldman Sachs ha detto che il rame è il nuovo petrolio. 

eToro è decisamente ottimista su Glencore: le sue azioni possono avere un ritorno del 111,7% in 5 anni. 

GlaxoSmithKline (GSK.L), la farmaceutica che cambia

La compagnia farmaceutica GlaxoSmithKline ha risentito del Covid-19 vedendo declinare i vaccini tradizionali e ha visto diminuire la richiesta di altri farmaci da essa prodotti.

 A sollevare gli investitori è arrivata la notizia che Elliott Management, un noto hedge fund, ha intrapreso una partecipazione miliardaria nella società. Nel futuro è in programma una divisione della società: da una parte il settore di produzione di farmaci, dall’altra il settore dedicato alla salute del consumatore. 

Secondo eToro queste vicende porteranno un ritorno del 2,6% delle azioni in 5 anni.

Live Nation Entertainment (LYV) tra le cinque azioni da tenere in considerazione grazie anche agli NFT

Live Nation è una delle compagnie più note per la compravendita di eventi dal vivo. Ovviamente con la cancellazione dei concerti ha sofferto molto durante la pandemia. 

Ma adesso che i concerti stanno riprendendo, è probabile che Live Nation possa tornare a crescere di nuovo.

Inoltre, nota eToro, la compagnia è attenta alle nuove tendenze come gli NFT e gli spettacoli in streaming.

Questa analisi porta eToro a ritenere che in 5 anni le azioni di LYV avranno un ritorno del 270%. 

Non è un consiglio di investimento

Quello riportato è un parere di eToro ma non un consiglio di investimento. Ai trader è sempre consigliato di fare le proprie ricerche ed approfondire tramite analisi tecnica e/o fondamentale prima di investire.

Anche il mercato azionario infatti ha saputo dimostrare di essere altamente volatile e rischioso, anche se non è paragonabile a quello delle criptovalute. 

Vale come sempre un consiglio: investire solo i soldi che si è disposti a perdere.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.