banner
Tesla, le quotazioni attendono i dati trimestrali
Tesla, le quotazioni attendono i dati trimestrali
Fintech

Tesla, le quotazioni attendono i dati trimestrali

By Eleonora Spagnolo - 24 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Le quotazioni di Tesla stanno tenendo con il fiato sospeso gli investitori. 

Il titolo TSLA infatti dopo aver conosciuto un 2020 da record, sembra arrancare in questo 2021. Dopo i record di gennaio, in cui ha toccato i 900 dollari, le azioni sono “crollate” e oggi valgono 642 dollari circa.

Adesso l’attenzione degli investitori è proiettata a lunedì 26 luglio quando l’azienda di Elon Musk renderà noti i risultati del secondo trimestre del 2021. Gli analisti si aspettano dati positivi considerato che Tesla ha raggiunto un nuovo record di auto vendute: 200.000 nel trimestre aprile-giugno 2020. Il dato, sebbene inferiore alle attese (207.000 secondo le previsioni, 201.000 nella realtà), è comunque ottimo: più del doppio di un anno fa. 

Va detto però che nello stesso periodo, nel 2020, la pandemia obbligava fabbriche e concessionari a chiudere i battenti in tutto il mondo.

A farla da padrone nelle vendite sono le Tesla Model 3 e Model Y di cui sono stati venduti circa 199.000 modelli. Adesso l’obiettivo di Elon Musk è arrivare a 900.000 o anche un milione di veicoli venduti in tutto il 2021. 

Tutto questo sta avvenendo nonostante problemi di produzione legati all’approvvigionamento di materiali. Mancano infatti i microcontroller, ovvero le schede madri che collegano i circuiti elettrici delle auto, e di cui Tesla chiaramente non può fare a meno

Tesla sta inoltre affrontando non pochi problemi legati alla sicurezza. Ad aprile infatti un incidente negli Stati Uniti, a Houston, in Texas, ha visto due persone perdere la vita. La particolarità era che nessuno era alla guida: gli occupanti si erano affidati alla guida automatica della Tesla, ma qualcosa non è andato per il verso giusto, l’auto è uscita di strada, schiantandosi e prendendo fuoco. Questo episodio ha destato preoccupazioni.

A questo si aggiunge anche il fatto che in Cina oltre 285.000 veicoli sono stati “richiamati” per problemi al software di assistenza alla guida. Per i proprietari è stato necessario procedere ad un aggiornamento del sistema. 

Le previsioni per le quotazioni di Tesla

Al netto dei problemi e delle polemiche, gli analisti restano ottimisti per il prezzo delle quotazioni di Tesla. 

Secondo Goldman Sachs gli utili attesi salgono da 84 a 94 centesimi per azione. Il prezzo delle azioni invece nel 2021 può arrivare fino a 860 dollari, +30% rispetto alle quotazioni attuali. 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.