banner
Guadagnare Crypto con i propri dati : arriva HUDI, la piattaforma basata su blockchain e finanza decentralizzata.
Guadagnare Crypto con i propri dati : arriva HUDI, la piattaforma basata su blockchain e finanza decentralizzata.
Defi

Guadagnare Crypto con i propri dati : arriva HUDI, la piattaforma basata su blockchain e finanza decentralizzata.

Chevron down
Ascolta qui
download

COMUNICATO STAMPA

  • Il dato appartiene a chi lo produce, HUDI (HUman Data Income) la piattaforma che permette agli utenti di guadagnare dall’utilizzo dei propri dati.
  • Dal lancio di giugno oltre 100.000 utenti registrati in meno di quattro settimane
  • Per i propri dati si viene pagati in HUDI Token, una criptomoneta digitale che si può utilizzare o all’interno del sistema oppure scambiare nei mercati crypto per altre criptovalute o per dollari, euro, sterline. 

Milano,Agosto 2021 Human Data Income (HUDI) LTD, società incorporata a Londra da Francesco Maria Ballarani, Gianluigi Ballarani e Andrea Silvi, con la missione di permettere la data monetization, cresce velocemente dopo il lancio della community del giugno scorso e si prepara ai prossimi traguardi.

Guadagnare coi  propri dati: arriva HUDI, la piattaforma basata su blockchain e finanza decentralizzata, che consente ad ogni utente, generatore dei dati, di aggregare, custodire in modo sicuro e monetizzare gli stessi, avendone sempre il controllo.

I dati appartengono a chi li produce

Grazie ad Hudi (Human Data Income), le persone possono caricare i propri dati, arricchirli, scaricarli da tutte le aziende che li hanno (Facebook, Google, Linkedin, Netflix, etc.) e depositarli in una sorta di banca dei dati, al fine di renderli disponibili nel mercato in forma anonima così che ogni volta che vengono usati o acquistati l’utente riceve una commissione.

Per ogni transazione, infatti, Hudi ridistribuisce fino al 70% del valore totale e il 50% va al proprietario dei dati.

Per i propri dati si viene pagati con HUDI Token, una criptomoneta digitale che si può utilizzare o all’interno del sistema oppure scambiare nei mercati crypto per altre criptovalute o per dollari, euro, sterline.

In questo modo, i data owners vengono retribuiti per l’uso commerciale dei loro dati, e potranno anche costruire grazie ad essi, un reddito immediato e liquido.

L’HUDI , un utility token, in formato BEP-20, emesso inizialmente sulla blockchain di Binance Smart Chain, servirà come mezzo per scambiare i dati e per alimentare l’ecosistema stesso.

Una piattaforma di semplice utilizzo, accessibile a tutti e in completa compliance normativa ai principi in tema di privacy, data protection ed utilizzo dei dati secondo il GDPR, il Regolamento Europeo sulla Protezione dei dati personali.

Il lancio della community a giugno ha seguito uno schema innovativo, ovvero il marketing decentralizzato, sono gli utenti a far conoscere la piattaforma e l’intero budget pubblicitario di un milione di dollari viene distribuito tra tutti coloro che decidono di sposare questa causa.

I risultati sono stati eccezionali, con oltre 100.000 utenti registrati in meno di quattro settimane, il progetto punta ad avere più di 50 milioni di utenti attivi entro il 2026.

La IDO (Initial Dex Offering) del token sarà effettuata a metà settembre 2021 sulla piattaforma decentralizzata PancakeSwap, mentre in queste settimane è in corso una private sale. 

Siamo entusiasti della velocità di crescita che sta registrando la nostra piattaforma, questi numeri ci confermano che siamo sulla strada giusta. I dati sono il nuovo “oro nero”,  uno dei beni più preziosi di questo millennio e gli utenti ora sono più consapevoli.” ha dichiarato Francesco Maria Ballarani, CEO e Co-Founder di HUDI.

“In linea con la nostra visione, anche per il lancio della community, abbiamo scelto un modo nuovo di fare le cose – spiega Gianluigi Ballarani , CMO e Co-Founder di HUDI, – invece di pagare i giganti della pubblicità, si dà la possibilità a tutti gli utenti di far conoscere la piattaforma e l’intero budget pubblicitario di un milione di dollari viene distribuito tra tutti gli utenti che decidono di sposare questa causa. È tutto gratis, anzi di più: è remunerato.”

Andrea Silvi, Il CTO e Co-Founder di HUDI, afferma che “Il progresso dell’umanità avviene con l’evoluzione delle tecnologie, noi siamo qui per inventarne una nuova, disponibile a tutti, con l’obiettivo di determinare nuovi standard ed equilibri all’interno del mercato dei dati, finora troppo racchiuso nelle mani di pochi”

Diversamente da altre aziende del settore crypto, ancora così poco regolamentato, HUDI ha scelto di dare ulteriore trasparenza e una garanzia di sicurezza a chi deciderà di supportare il progetto, presentando istanza per la richiesta di licenza all’emissione dei token alla GFSC (Gibraltar Financial Services Commission) di Gibilterra e di adeguare la propria attività ai principi del GDPR in tema di trattamento e protezione dei dati personali. In questo senso, Hudi ha deciso di farsi assistere da un nutrito gruppo di straordinari advisors negli ambiti legali, tributari, strategici e tecnologici.

Ora si resta in attesa del prossimo appuntamento pubblico, il prossimo 15 settembre, con l’evento dell’IDO.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.