banner
Coinbase annuncia il lancio in Giappone
Coinbase annuncia il lancio in Giappone
Exchange

Coinbase annuncia il lancio in Giappone

By Marco Cavicchioli - 19 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Coinbase ha annunciato ufficialmente il lancio dei suoi servizi anche in Giappone. 

Nell’annuncio la società afferma che, in linea con la sua strategia globale, ha come scopo quello di diventare l’exchange più facile e più affidabile da usare in Giappone, pienamente conforme alle normative locali. 

Il Giappone non è stato solamente uno dei primi Paesi ad abbracciare le criptovalute, ma è anche uno dei più grandi mercati di criptovalute al mondo per volumi di trading, e consente agli exchange crypto di fornire servizi ai propri residenti solo a fronte dell’ottenimento di una specifica licenza. 

Coinbase per l’occasione ha anche annunciato una partnership con Mitsubishi UFJ Financial Group (MUFG), ovvero una delle più grandi banche del Giappone con 40 milioni di clienti. 

L’annuncio dice:

“La nostra partnership con MUFG aiuterà milioni di persone in Giappone ad accedere rapidamente alla nostra piattaforma ed a iniziare a fare trading sul nostro exchange offrendo MUFG Quick Deposit per tutti i clienti in Giappone sin dal primo giorno”. 

Ormai sembra proprio che i servizi di compravendita di criptovalute si stiano sempre più integrando con i tradizionali servizi bancari, che già da tempo supportano servizi di trading, ad esempio sul mercato azionario o delle obbligazioni. 

D’altronde la richiesta da parte dei clienti è sempre più elevata, quindi è logico aspettarsi che siano le banche a voler offrire loro anche servizi di trading crypto. 

Coinbase in Giappone

Coinbase ha affermato che questo lancio è solo l’inizio della propria espansione in Giappone, perché si impegnerà a favorire l’utilizzo delle criptovalute tra i giapponesi lanciando in futuro anche altri servizi retail. 

Va detto che il Giappone è stato in assoluto, diversi anni fa, il primo Stato al mondo a riconoscere formalmente ed ufficialmente Bitcoin come una moneta, seppur non a corso legale, e che forse il creatore di Bitcoin non ha scelto a caso uno pseudonimo giapponese (Satoshi Nakamoto). 

Coinbase esiste addirittura dal 2012 e si è sempre proposto come un exchange di facile utilizzo per chiunque per acquistare e vendere BTC. In seguito ha aggiunto anche molte altre criptovalute, e molti altri servizi, diventando uno dei giganti mondiali del settore crypto, tanto da essersi quotata in borsa ad aprile di quest’anno. 

A dire il vero ieri il prezzo del titolo COIN al Nasdaq è sceso del 3%, ma l’annuncio dell’espansione in Giappone è avvenuto a mercato chiuso, quindi non potrebbe non ancora aver influito sul prezzo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.