banner
Eurex di Deutsche Börse lancia il proprio futures ETN su Bitcoin
Eurex di Deutsche Börse lancia il proprio futures ETN su Bitcoin
Bitcoin

Eurex di Deutsche Börse lancia il proprio futures ETN su Bitcoin

By Riccardo Mangiapane - 20 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Eurex di Deutsche Börse, la principale borsa europea di derivati, ha annunciato l’introduzione di futures Exchange Traded Note (ETN) di Bitcoin così da ampliare l’offerta e soddisfare la richiesta significativa da parte degli investitori istituzionali.

L’iniziativa porterà il primo mercato regolamentato in Europa sui derivati finanziari ​​legati al Bitcoin.

Questa impostazione consentirà agli investitori di monitorare l’andamento dei prezzi dei Bitcoin in un ambiente completamente regolamentato, con compensazione centralizzata e basato sulla trasparenza del prezzo dell’ETN sottostante.

I futures su Bitcoin ETN vengono compensati centralmente come qualsiasi altro derivato negoziato su Eurex. I processi standard di clearing e gestione del rischio di Eurex entrano in azione, attenuando il rischio della controparte e riducendo i costi operativi per i partecipanti al mercato.

L’avvio dei nuovi contratti è previsto per il 13 settembre e si baseranno sul BTCE Bitcoin Exchange Traded Crypto, quotato presso la Borsa di Francoforte. L’ETN di Bitcoin era equivalente a 1/1000 di Bitcoin al momento del lancio e sarà negoziato in euro.

Eurex è il marketplace preferito dalla comunità dei derivati ​​in tutto il mondo. Offre un’ampia gamma di prodotti di riferimento internazionali e gestisce con soluzione innovative i mercati obbligazionari più liquidi del momento.

Insieme a Eurex Clearing, leader tra le piattaforme di compensazione di crediti commerciali (PCC), assicurano la sicurezza e l’integrità dei mercati stabilendo standard globali nella gestione del rischio.

Per quanto riguarda invece gli ETN, osservando la definizione che troviamo sul sito ufficiale della Borsa Italiana, possiamo dire che:

gli Exchange Traded Notes sono strumenti finanziari emessi a fronte dell’investimento diretto dell’emittente del sottostante (diverso dalle commodities) o in contratti derivati sul medesimo.

ETN ed ETF a confronto

Gli ETN hanno anche un cugino più conosciuto: l’Exchange Traded Fund (ETF). Sia gli ETF che gli ETN sono progettati per replicare un asset sottostante.

Quando investi in un ETF, stai investendo in un fondo che detiene l’attività di cui tiene traccia. Tale attività può essere azioni, obbligazioni, oro o altre materie prime o contratti futures.

Invece, un ETN è più simile ad un’obbligazione, o una nota di debito non garantita emessa da un istituto.

Analizzando le caratteristiche di questi due strumenti, vediamo che gli ETN hanno un notevole vantaggio rispetto agli ETF in quanto mancano di tracking error. Ci sono più di 7.000 ETF attualmente sul mercato che vengono costantemente monitorati ma a causa delle spese, gli investitori noteranno una certa divergenza dall’indice che seguono, rendendo il fondo sottoperformante rispetto all’indice nel tempo.

Questo, invece, non accade con gli ETN. Poiché un ETN non si basa sull’acquisto e la vendita di asset sottostanti, le spese non vengono accumulate.

Un ETN paga semplicemente gli investitori una volta che il fondo matura in base al prezzo dell’attività o dell’indice. Non c’è nessun errore di tracciamento perché il fondo stesso non sta tracciando attivamente.

Randolf Roth, membro del comitato esecutivo di Eurex, ha dichiarato:

Siamo lieti di essere la prima borsa regolamentata ad offrire questo contratto innovativo. I nuovi futures Bitcoin ETN consentono agli investitori di negoziare e proteggere Bitcoin all’interno della comprovata infrastruttura di trading e clearing di Eurex senza la necessità di rivolgersi a sedi crittografiche non regolamentate o creare un’infrastruttura separata, come un portafoglio crittografico.”

Secondo l’azienda, BTCE è stato uno dei contratti più scambiati su Xetra dalla sua introduzione nel giugno 2020. Deutsche Börse ha ampliato la sua offerta innovativa su Xetra, il mercato telematico di riferimento della borsa tedesca, con ulteriori ETN su Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin.

Riccardo Mangiapane
Riccardo Mangiapane

Laureando magistrale in Management and Finance presso l'università LUMSA di Roma. Appassionato in fintech e crypto, segue con interesse gli avvenimenti sui mercati finanziari cooperando in team all’analisi di diversi casi studio durante il suo percorso accademico.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.