banner
Le storie incredibili dei milionari di Bitcoin (BTC)
Le storie incredibili dei milionari di Bitcoin (BTC)
Bitcoin

Le storie incredibili dei milionari di Bitcoin (BTC)

By Stefania Stimolo - 28 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Conoscere tutte le storie dei milionari di Bitcoin è un’impresa davvero ardua, anche se alcuni di loro non sono proprio riusciti a trattenersi e hanno volontariamente condiviso sui social o con la stampa la propria incredibile avventura BTC a 6 zeri. 

 Erik Finman, il più giovane milionario Bitcoin

Il primo tra tutti è Erik Finman, forse il più giovane milionario di Bitcoin, a soli 18 anni. La sua storia incredibile parte alla tenera età di 12 anni, nel 2011, con un investimento iniziale di 1000$ su BTC. 

In un’intervista della rivista Business of Business, il giovane Finman ha dichiarato di aver conosciuto la regina delle crypto durante una protesta tenutasi a Washington, DC., nel quando incontro un tizio che indossava una maglietta di bitcoin. Finman chiese al tizio cosa rappresentasse quel simbolo e lui gli disse: “”porrà fine a Wall Street, fratello”. 

Il 12enne, spinto da una forte curiosità, cominciò individualmente a fare le sue ricerche, iniziando a vedere il futuro della moneta del peer-to-peer, e proprio grazie ai 1000$ ricevuti come regalo dalla nonna, Finman inizia il suo percorso nel mondo di BTC. 

Solo l’anno scorso, il patrimonio di Finman era cresciuto fino a 431 BTC, per un valore all’epoca di oltre 4,8 milioni di dollari. Attualmente, il milionario di Bitcoin ha deciso di espandere le sue conoscenze in altri settori e, in alcuni casi, aiuta anche i più piccini ad investire.

Due anni fa, infatti, per aiutare un bambino di 10 anni, il milionario di Bitcoin ha voluto costruire una tuta di Dr Octopus, in modo che il bimbo Aristou Meehan potesse partecipare al Comicon di Londra come cosplayer. 

La storia di Mr. Smith

Oltre al giovane milionario, ci sono poi anche quelle storie che lasciano ispirare anche i più grandi, quelle che si ascoltano chiacchierando durante le conferenze crypto.

Come quella del Sig. Smith raccontata da Forbes. Smith decise di investire in Bitcoin nell’ottobre 2010 con un investimento iniziale di 3000$, ottenendo poi 20.000 BTC. 

Solo 3 anni dopo, l’ingegnere di software cominciò a vendere. Prima vendette 2000 BTC al prezzo di 350$ l’uno e poi altri 2000 BTC al prezzo 800 dollari l’uno. Solo con queste due vendite, il sig. Smith si è ritrovato a guadagnare ben 2,3 milioni di dollari, rientrando in quelle storie incredibili dei Bitcoin millionaire. 

I milionari di Bitcoin come ispirazione 

Anche nel Bel Paese si sono sentite altre storie incredibili di milionari di Bitcoin. Tra le tante, l’italiano Riccardo Sussi di Brescia che ha raccontato al Corriere qualche anno fa il suo investimento di migliaia di BTC quando la crypto valeva solo pochi dollari. 

Solo quando il BTC è poi arrivato al prezzo di 10.000$, durante il 2017, l’imprenditore si è ritrovato ad essere parte dei personaggi bitcoin a 6 zeri. 

Certo che tutte queste storie risalgono ovviamente a un periodo in cui il prezzo di BTC aumentava in modo esponenziale. Molti, infatti, sono diventati milionari puntando e credendo sulla regina delle crypto fin da subito, o mentre BTC valeva 1$, 10$ o ancora 100$. 

Un comportamento che è stato d’ispirazione per tanti altri che hanno scelto di replicare il tutto con altre crypto.

Storie incredibili 

Scegliendo altre criptovalute o token, alcuni utenti dello spazio crypto si sono ritrovati a vivere storie incredibili diventando milionari. 

Lo scorso aprile 2021, ad esempio, i due fratelli di Westchester, a New York, hanno visto il loro conto salire sopra i 6 zeri durante una notte. Questa volta, l’asset prescelto non era Bitcoin.

Infatti, grazie ad una scommessa su Shiba Inu (SHIB), uno spinoff di Dogecoin, i due ragazzi hanno vinto la loro personale lotteria.

Proprio seguendo l’ispirazione delle storie dei milionari di Bitcoin, James e Tommy hanno deciso di investire inizialmente 200 dollari ciascuno. Non solo, i due hanno anche presentato l’idea alla mamma, al papà, alla sorella e a qualche altro membro della famiglia, che nel tempo, hanno poi investito tutti una parte, per un totale di 8.000$.

Ebbene, il decollo del mercato crypto in questo 2021, che ha coinvolto anche SHIB, ha portato l’investimento di 8.000$ a raggiungere 1.000.0000$. 

 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.