banner
Un servizio di recupero di wallet Bitcoin/Ethereum
Un servizio di recupero di wallet Bitcoin/Ethereum
Criptovalute

Un servizio di recupero di wallet Bitcoin/Ethereum

By Crypto Advertising - 8 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST

Esiste un servizio professionale per enti istituzionali e clienti privati che consente di recuperare l’accesso a wallet Bitcoin, Ethereum o di altre criptovalute, si chiama KeychainX un Wallet Recovery Service.

Si chiama KeychainX, e serve per cercare di recuperare le password perse da wallet.dat, blockchain.com, MyEtherWallet.com (MEW) oppure MyCrypto (JSON file). 

Inoltre consente di provare a recuperare l’accesso al proprio computer, telefono o wallet hardware, analizzando il problema che ha causato la perdita di dati nel tentativo di recuperarli, oppure di recuperare token inviati in modo scorretto, come ad esempio dei BCH inviati ad un wallet Bitcoin, o USDT inviati ad un wallet ERC20. 

L’obiettivo è quello di recuperare le chiave private che consentono di movimentare i token, ma queste chiavi possono essere salvate in forme diverse. Servono pertanto diversi strumenti per cercare di ritrovarle una volta perse, spesso dovendo cercare in una grande quantità di dati in cui è necessario cercare con appositi strumenti. 

Algoritmi Brute-Force per ricostruire 

Il servizio mette anche a disposizione algoritmi brute-force per la ricostruzione di chiavi private con caratteri mancanti, o seed incompleti. 

In genere si procede con disegnati su misura per le esigenze dei clienti, perché ogni problema richiede una specifica analisi che possa portare alla ricerca di una soluzione specifica. 

KeychainX fornisce servizi completi ai clienti istituzionali, e lavora anche con emittenti di criptovalute, exchange, uffici di cambio, fornitori di software per wallet hardware e software, o fornitori di infrastrutture tecnologiche relative alla gestione delle chiavi private.

Tuttavia fornisce anche servizi a clienti privati. 

Purtroppo la perdita delle chiavi private, del seed, o dell’accesso ad un wallet è un problema abbastanza comune, e molto spesso di difficile o addirittura impossibile risoluzione. In questi casi l’unico modo è quello di utilizzare appositi servizi professionali sviluppati proprio per questo specifico scopo, in grado di non lasciare nulla di intentato. 

Ricostruire i dati incompleti

Qualora un possessore di criptovalute le conservi in un wallet di proprietà, di cui possiede in via esclusiva le chiavi private o il seed, non c’è modo di recuperare questi dati nel caso in cui vadano persi. In casi simili bisogna necessariamente cercare di ritrovare questi dati, o di ricostruirli se incompleti. 

Solitamente il fai da te non dà buoni esiti in queste situazioni, e l’unica soluzione realistica è quella di sperare che appositi strumenti professionali progettati ad hoc siano in grado di trovare o ricostruire i dati perduti.

Le chiavi private sono l’unica cosa necessaria, e sufficiente, per movimentare i token sulla blockchain, in loro assenza di fatto i token risultano inutilizzabili. Visto che ogni indirizzo pubblico su cui sono conservati dei token ha una sua chiave privata, questa risulta essere assolutamente indispensabile per poterli utilizzare.

Crypto Advertising
Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.