USA: Katie Britt accetta donazioni in Bitcoin per la campagna elettorale
USA: Katie Britt accetta donazioni in Bitcoin per la campagna elettorale
Bitcoin

USA: Katie Britt accetta donazioni in Bitcoin per la campagna elettorale

By Marco Cavicchioli - 23 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

È ufficiale: la candidata al Senato USA Katie Britt accetta donazioni in Bitcoin ed altre criptovalute per finanziare la sua campagna elettorale. 

Donazioni in Bitcoin per Katie Britt

Sul suo sito, KatieBrittForSenate.com, ha infatti aggiunto una specifica pagina per poter inviare donazioni in BTC, BCH, ETH, DOGE, LTC e USDC tramite BitPay. 

Sulla pagina si legge:

“Il tuo contributo andrà a beneficio di Katie Britt per l’Alabama”. 

Qualsiasi contributo effettuato tramite BitPay dovrà comunque rispettare tutte le leggi e i regolamenti federali in materia di donazioni politiche.

Britt ha annunciato la sua candidatura al Senato per l’Alabama a giugno, ma la notizia dell’apertura alle donazioni in criptovalute è giunta solo di recente. 

La candidata ha dichiarato

“Sono entusiasta di annunciare che la nostra campagna ora accetta contributi in criptovaluta, inclusi Bitcoin, Ethereum e Dogecoin. Questo è solo un piccolo segno del mio fermo supporto generale per l’ecosistema degli asset digitali, la tecnologia blockchain, la proof-of-work, le criptovalute e Bitcoin in particolare”. 

Alabama Katie Britt
L’Alabama andrà al voto il prossimo 8 novembre

Il contesto politico dell’Alabama

Britt è candidata per il Partito Repubblicano, ovvero il partito storicamente più forte in Alabama. Ad esempio nel 2020 il candidato repubblicano per il Senato in Alabama vinse con il 60% dei voti, contro il 40% del candidato democratico. 

Katie Britt però non è l’unica candidata, perché vi sono almeno altri quattro candidati democratici. Le primarie del partito si terranno il 24 maggio 2022, ma Britt non sembra favorita, nonostante sia l’ex presidente e CEO del Business Council of Alabama, ed ex capo di gabinetto del senatore Richard Shelby. È comunque appoggiata dalla Home Builders Association of Alabama, dal FarmPAC dell’Alabama Farmers Federation e dal comitato di azione politica federale dell’Alabama Retail Association.

Le elezioni si terranno l’8 novembre dell’anno prossimo. 

Il programma elettorale di Katie Britt

La candidata si propone di battersi, qualora eletta, per “mantenere l’America in prima linea nell’innovazione e nella tecnologia”, e questo giustifica appieno la scelta di accettare anche donazioni in criptovalute. 

Afferma: 

“Sostenere Bitcoin significa sostenere la libertà personale, la competitività americana e la sicurezza nazionale. Sarò un sostenitore di politiche di buon senso che forniscano un’adeguata protezione dei consumatori promuovendo al contempo l’innovazione, l’imprenditorialità e gli investimenti qui da noi, piuttosto che veder guidare l’economia degli asset digitali dall’estero, in luoghi come la Cina”.

Uno dei suoi propositi è quello di rivedere la definizione di “broker” di asset digitali contenuta nel nuovo disegno di legge sulle infrastrutture, ritenuta antiquata ed anti-innovazione. 

Un altro è quello di lavorare a stretto contatto con la senatrice repubblicana Cynthia Lummis del Wyoming, sostenitrice di lunga data delle criptovalute, ad esempio prendendo spunto dall’approccio del Wyoming alla regolamentazione degli asset digitali.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.