Kleiman contro Wright: falsificazioni e indirizzi IP danno vita a una possibile vittoria della difesa
Kleiman contro Wright: falsificazioni e indirizzi IP danno vita a una possibile vittoria della difesa
Bitcoin

Kleiman contro Wright: falsificazioni e indirizzi IP danno vita a una possibile vittoria della difesa

By Guest post - 23 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

C’era molto fermento in un’aula di tribunale federale di Miami lunedì, dove è proseguita la testimonianza nella causa Kleiman contro Wright

Causa Kleiman contro Wright

La causa intentata da Ira Kleiman, fratello di Dave Kleiman (deceduto), vuole almeno la metà del 1,1 milione\di Bitcoin che sostiene sia stato creato come risultato diretto della collaborazione di Dave con il Dr. Craig Wright. Ira sostiene che i due uomini insieme hanno agito come Satoshi Nakamoto nello scrivere il white paper di Bitcoin, creando Bitcoin, e minando le monete attualmente stimate a 65 miliardi di dollari. 

Craig Wright testimonia

Prima che le cose si intensificassero con l’intervento di Craig, l’avvocato della difesa Amanda McGovern ha chiesto una breve pausa. Sembrava probabile che il team di difesa non fosse necessariamente d’accordo che Craig tornasse a testimoniare. Andres Rivera, Ramona Watts e Craig sono stati visti discutere tra loro. Anche se i dettagli della loro conversazione sono sconosciuti, sembrava che Craig stesse insistendo per poter testimoniare. Dopo alcuni momenti, la discussione terminò e Craig salì sul banco dei testimoni. La difesa ha coperto gran parte della vita giovanile di Craig a cui i querelanti hanno obiettato per irrilevanza ed è stata accolta dal giudice Bloom.

Kleiman contro Wright
La causa riguarda chi ha creato Bitcoin

Il caso delle email   

La notizia bomba del giorno proviene in realtà dalle prove introdotte da Ira nel suo tentativo di dipingere Craig come un falsario. C’era una specifica e-mail presumibilmente inviata da Craig a Dave nel 2008 che aveva bisogno di aiuto con alcune cose che erano descritte come Bitcash o Bitcoin. Dopo la dissezione forense, questa e-mail è stata inviata da un indirizzo IP a cui Jamie Wilson è noto per aver avuto accesso. Aggiungendo carburante al fuoco “strano”, Ira è noto per avere molti indirizzi email e l’accesso all’email di Dave dove si manda gli auguri di compleanno ogni anno dopo la morte di Dave. I querelanti sono stati colti alla sprovvista quando si è scoperto che Craig non avrebbe potuto inviare un’email dall’indirizzo di origine identificato nell’email. Questo indirizzo email è stato stabilito sul dominio RCJBR.org che risulta essere il dominio personale di famiglia per Craig, la moglie Ramona e i loro tre figli. Craig non ha conosciuto Ramona fino al 2010 e non sono diventati una coppia fino al 2011. La linea temporale è gravemente sospetta. Le e-mail non possono avere origine tre anni prima della creazione dell’indirizzo. Questo porta alla possibile conclusione che Ira stava agendo con Jamie nel falsificare queste email per incastrare Craig. Questo da solo dovrebbe fornire abbastanza dubbi alla giuria per ignorare l’affermazione di Ira. 

Questo caso era molto vago fino alla prova bomba di oggi fornita dalla difesa, con i complimenti di Ira. Secondo Kurt Wuckert Jr. è stato quel momento “aha” in aula, come ha descritto nel suo aggiornamento giornaliero in aula visto qui:

La decisione è vicina

La corte dovrebbe terminare tutte le testimonianze e potrebbe effettivamente iniziare le discussioni di chiusura martedì. La giuria potrebbe avere una decisione prima della pausa del Ringraziamento se tutto si muove rapidamente con la chiusura. Altrimenti, potrebbero dover tornare lunedì dopo il lungo fine settimana per finalizzare la decisione sul caso. 

 

Autore: Chuck Owens

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.