GSI: il token green che pulisce l’ambiente dalla plastica (e non solo)
GSI: il token green che pulisce l’ambiente dalla plastica (e non solo)
Altcoin

GSI: il token green che pulisce l’ambiente dalla plastica (e non solo)

By Crypto Advertising - 11 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Un nuovo movimento “Green” sta per diffondersi a macchia d’olio sul pianeta, mettendo nel mirino l’inquinamento ambientale. Si chiama “Global Innovative Solution” (GSI). Il progetto GSI e il suo token sono un modello per il futuro che va oltre le tradizionali tendenze ecologiche. 

GSI è nato con una promessa:

 “Ridurre l’inquinamento in tutto il mondo sfruttando l’uso della blockchain”.

In questo articolo, descriveremo i punti salienti del progetto GSI per capire cosa lo rende così rivoluzionario.

La missione

GSI è uno dei progetti verdi più interessanti in ambito crypto.

Vuole entrare nel mercato e affermarsi, puntando tutto su progetti innovativi e di supporto all’ambiente per aiutare a combattere l’inquinamento, finanziando e sviluppando attività che rispettino la natura e siano ecologicamente sostenibili.

Un nuovo modo diretto e innovativo per coinvolgere le persone nel sostenere l’ambiente con l’uso del token GSI.

Questa è essenzialmente la sua missione. 

Ma come mai il GSI è così determinato a intervenire in questo settore?

Lo spieghiamo con alcuni dati statistici sull’inquinamento globale.

Inquinamento da plastica: un problema che non possiamo più ignorare

I ricercatori dicono che dall’inizio degli anni ’50 sono state prodotte più di 8 miliardi di tonnellate di plastica. Solo il 9% di queste è stato riciclato, circa il 12% è stato incenerito e il restante 79% si è accumulato nell’ambiente naturale.

Ogni anno, più di dieci milioni di tonnellate di plastica entrano nei mari e negli oceani e la maggior parte di queste si scompone in particelle microplastiche (più piccole di 1 millimetro) che si accumulano nei sedimenti costieri e nelle profondità.

Queste vengono continuamente ingerite dagli organismi marini. 

Questo pone anche un serio rischio per la salute degli esseri umani man mano che risaliamo la catena alimentare.

Attraverso il cibo ingeriamo fino a 5 grammi di plastica a settimana, l’equivalente di una carta di credito.

Il GSI mette sotto esame anche l’intera catena di produzione; questo include il trasporto, che per la maggior parte avviene su strada, aumentando drammaticamente il consumo e le emissioni di CO2 i cui effetti nocivi sono già noti.

Come si impegna dunque GSI a ridurre l’inquinamento? 

Scopriamolo insieme:

Token GSI – Come funziona

Innovazione ed ecosostenibilità sono le parole chiave.

Ridurre l’inquinamento attraverso la blockchain è possibile grazie alla collaborazione con aziende partner, impegnate in attività ecologiche ed ecosostenibili (come l’installazione di depuratori d’acqua).

Installando un solo depuratore d’acqua, aiutiamo a risparmiare

  • 75 kg di plastica
  • 270 kg di CO2 
  • 55 litri di gasolio
  • 71 kg di olio

Vediamo il processo in dettaglio con un esempio.

Dal token alla riduzione dell’inquinamento

  • Un cliente ordina un impianto di depurazione al costo di 10.000 dollari, da uno dei partner di GSI;
  • Global Innovative Solutions riceve il pagamento di $10.000 e contemporaneamente esegue una transazione di $5.000 sul mercato con il token GSI.

Global Innovative Solutions invia alla società partner 5.000 dollari tramite bonifico bancario e gli altri 5.000 dollari in token, generando così un forte impatto sul mercato.

In sintesi, ogni volta che una richiesta di servizi di società partner viene rilevata, ci sarà un inevitabile aumento del prezzo del token.

Questo passo segna un chiaro confine con qualsiasi altro progetto.

A questo punto il team procede con la fase di mining, basata sull’effettiva riduzione

riduzione dell’inquinamento. 

Mining ecologico

Affinché la transazione sia realizzata, essa viene registrata sulla blockchain attraverso un contratto di solo testo che riporta l’effettivo beneficio ambientale. 

L’effettiva attestazione della riduzione dell’inquinamento viene certificata dal pagamento e viene quindi aggiunta una stringa supplementare alla transazione. 

Solo quando si verifica questa particolare condizione i proprietari possono emettere i token.

Pertanto, ogni token emesso sul mercato corrisponde ed è realmente supportato da risultati fisici tangibili. Il denaro non può essere generato se non corrisponde a una reale e concreta riduzione dell’inquinamento.

Ma non è tutto: per ogni tonnellata di CO2 risparmiata nell’aria, grazie agli impianti delle aziende partner, vengono estratti 221.000 token (quantità stimata risparmiata in un mese) e il 22% di questi viene distribuito ai possessori in proporzione alla quantità di token detenuti nel wallet.

Quindi la tecnologia blockchain ci viene in grande aiuto perché attraverso di essa è possibile documentare l’effettivo impatto benefico che la comunità ha nei confronti del pianeta.

Tokenomics

Entrando nello specifico, la tokenomics di GSI è abbastanza articolata. 

Questo è un punto di forza perché rende la moneta stabile, durevole e affidabile garantendo una crescita progressiva del valore nel tempo.

Vediamo di seguito i due punti salienti.

Programma di riacquisto

Consiste in un impegno da parte di Global Innovative Solution a reinvestire il 21% dei profitti generati ogni mese, nell’acquisto di token GSI sul mercato. 

In questo modo, l’azienda fornisce costantemente liquidità ed evita che il prezzo perda significato per motivi non legati al token.

Rilascio al ritmo dell’1% al mese

Durante il susseguirsi del percorso di prevendita, il team ha stabilito un piano di rifornimento che comporta il rilascio dell’1% del numero di token, ogni mese.

Pertanto, i token rimarranno bloccati anche dopo il lancio e potrete riscattarli nel vostro portafoglio al ritmo dell’1% al mese, evitando così la svalutazione e fornendo un reddito passivo a lungo termine.

Beneficenza

Ogni mese, GSI donerà il 2% dei profitti in beneficenza per la purificazione dell’acqua e la riduzione dell’inquinamento, seguendo gli “obiettivi dell’Agenda 2030”.

Conclusioni

L’inquinamento è un problema serio. 

Colpisce l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo e il cibo che mangiamo.

GSI si sta muovendo verso un futuro sostenibile perché vuole fare la differenza.

Essere un possessore di token GSI non significa solo “avere un certo valore nel proprio portafoglio” ma anche, e soprattutto, un mezzo per salvaguardare il nostro pianeta Terra.

Sito web: https://gsi.finance/

Telegram: https://t.me/gsitoken

Twitter: https://twitter.com/GSItoken

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

 

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.