Revolut: sondaggio sulle spese di Natale e propositi nuovo anno
Revolut: sondaggio sulle spese di Natale e propositi nuovo anno
Fintech

Revolut: sondaggio sulle spese di Natale e propositi nuovo anno

By Stefania Stimolo - 20 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Revolut, l’app fintech globale, ha mostrato i dati del suo sondaggio sulle spese di Natale e propositi per il nuovo anno di 10 Paesi.

In Italia, è emerso che il miglior regalo sono le esperienze, mentre l’obiettivo del 2022 è imparare a gestire meglio il denaro. 

Revolut: il sondaggio sulle spese di Natale

Oggi, Revolut, l’app che offre una gamma di prodotti che semplificano la vita delle persone, ha mostrato i dati del suo sondaggio sulle spese di Natale condotto su circa 6.000 persone in oltre 10 paesi, di cui circa 800 in Italia.

L’anno scorso, nelle due settimane precedenti il Natale, gli italiani hanno speso in media circa 140 euro per lo shopping. Quest’anno la spesa è in linea con quella del 2020, ma con una differenza concreta: circa 7 acquisti su 10 stanno avvenendo in negozio, mentre lo scorso anno solo 1 su 3 è avvenuto in un negozio fisico a causa delle restrizioni per la pandemia.

Soffermandosi al 2021 in corso,il sondaggio mostra che il 67% degli intervistati italiani cerca qualcosa secondo il gusto di quella persona e solo l’11% chiede al destinatario cosa vorrebbe ricevere. Più del doppio degli intervistati in Svezia (23%), mentre la Norvegia, al contrario (27%), chiede ai destinatari dei regali cosa desiderano.

L’ansia dei regali natalizi si riflette anche sui seguenti risultati: 4 italiani su 10 ammettono di essere preoccupati che il ricevente sia deluso dal proprio regalo. Questo aspetto è condiviso addirittura dalla metà degli intervistati francesi.

Oltre ai comportamenti degli acquirenti, il sondaggio ha voluto approfondire le richieste dei ricevitori dei regali. Da quanto è emerso, il miglior regalo confermato dal 35% degli intervistati italiani sono le esperienze, come un viaggio, una cena, un biglietto per un concerto oppure qualcosa da godersi con le persone che amano. Il regalo preferito invece dal 21% degli italiani è qualcosa nella loro wishlist, mentre al terzo posto c’è il denaro, indicato dal 13%.

Al contrario di quanto si possa pensare, i prodotti di lusso sono stati indicati solo dall’8% degli italiani. In Europa, invece, questa scelta va dal 5% dei danesi al 15% degli intervistati irlandesi.

Revolut spese Natale
Revolut ha condotto un sondaggio sulle spese di Natale.

Revolut e il sondaggio sui propositi per il 2022 e le crypto

Continuando con i dati di Revolut, sembra che per gestire le spese dei regali di Natale, gli italiani, polacchi e americani sono quelli che usano maggiormente la tecnologia, tramite l’app e i suoi strumenti.

Anche il Capodanno è stato il focus del sondaggio, con il 39% degli intervistati italiani che hanno scelto “casa insieme a famiglia e amici”, mentre il 23% ha scelto il viaggio.

Non sono mancate poi le domande riguardo i propositi del 2022 e proprio in Italia, il 47% avrebbe scelto “gestire meglio il denaro” insieme al 46% con “imparare qualcosa di nuovo”. Al terzo e quarto posto, poi, sono risultati “passare più tempo con le persone che si amano” e “iniziare a praticare un’attività per migliorare la salute mentale e se stessi”.

Nella sfera finanziaria, il sondaggio di Revolut ha poi affermato che tra i propositi 2022, il 52% degli italiani ha indicato di voler risparmiare di più, il 40% di creare una rendita passiva e il 38% di conoscere e investire in criptovalute.

La nuova licenza bancaria in Italia

La super app finanziaria globale con oltre 16 milioni di clienti in tutto il mondo, ha dichiarato dieci giorni fa di aver reso operativa la sua licenza bancaria europea specializzata in Italia. 

Revolut Bank riceverà dunque i depositi degli oltre 650.000 clienti italiani, proteggendoli con il sistema di garanzia dei depositi. Il processo di aggiornamento all’interno dell’app, richiede solo pochi minuti.

Revolut Bank è stata lanciata anche in Polonia e Lituania l’anno scorso e con l’Italia inclusa, opera attualmente in 18 mercati UE. 

 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.