Conviene comprare Bitcoin ora?
Conviene comprare Bitcoin ora?
Bitcoin

Conviene comprare Bitcoin ora?

By Vincenzo Cacioppoli - 18 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il prezzo di Bitcoin da giorni continua ad oscillare sui 40.000 dollari senza prendere una particolare direzione, dunque, conviene comprare Bitcoin ora? 

Perché comprare Bitcoin ora

La nota influencer americana Natalie Brunell ha twittato

“Quando il #Bitcoin tornerà a 60k e oltre, tutti vorremo aver scommesso un po’ di più proprio qui…”

Queste parole fanno intendere molto chiaramente che questo sarebbe un momento opportuno per acquistare Bitcoin a buon prezzo, prima della prossima, per lei probabile, risalita fino almeno a $60k.

In effetti sulle quotazioni di Bitcoin, dopo i massimi storici raggiunti a novembre, si discute molto di quale possa essere il suo percorso nei prossimi mesi. 

Molti continuano a sostenere che nel 2022 Bitcoin raggiungerà comunque e probabilmente supererà i $100k, come per esempio il CEO della società di prestito di criptovalute Nexo, Antoni Trenchev che il 3 gennaio si è detto sicuro che entro giugno le quotazioni di BTC saranno a 100.000 dollari. 

Ma altri sostengono che per Bitcoin e le principali criptovalute potrebbe essere cominciato un lungo periodo di mercato orso. La società di investimenti Invesco, in un report di due giorni fa, ha affermato che ci sono il 30% di possibilità che Bitcoin scenda sotto i 30.000 dollari nel 2022. 

comprare Bitcoin ora
Ci sono strategie di investimento per proteggersi dal mercato orso

Lo staking per guadagnare con le crypto

Al di là delle previsioni di prezzo che lasciano il tempo che trovano, è forse più interessante capire quali possono essere le strategie giuste per investire nelle criptovalute al di là del sentiment dei mercati in quel determinato momento. 

Ci sono alcuni strumenti che possono garantire una certa copertura da momentanei cali di mercato. Uno di questi è sicuramente quello dello staking che permette di guadagnare trattengo le criptovalute nel proprio portafoglio e guadagnare dalle commissioni di prestito delle stesse durante l’attività della validazione dei blocchi con lo schema di proof of stake. 

Questo è un mezzo facile, trasparente e sicuro per poter comunque avere un guadagno certo, anche in una fase di mercato ribassista come quella attuale. 

Mediare e altre strategie di investimento 

Essendo quello delle criptovalute un mercato finanziario valgono le stesse regole e strategie utilizzate con gli strumenti finanziari tradizionali come azioni ed obbligazioni. 

In un’ottica di lungo periodo la strategia dell’acquisto ricorrente permette di avere vantaggi da possibili rialzi ed opportunità di acquisto in fase di mercato ribassista. La pratica della mediazione invece risulta una strategia assai pericolosa e destinata più che altro a grandi investitori, perché rischia di diventare assai dispendiosa in fasi di mercato ribassista più lunghe. 

Certamente però se si pensa a dove si trovavano le quotazioni di Bitcoin solo due o tre anni fa, si capisce quali guadagni si sarebbero potuti ottenere, adottando queste strategie di investimento. 

Anche nei mercati delle criptovalute esiste la possibilità di mettere a reddito le proprie monete, “bloccandole” per un determinato periodo di tempo. In questo modo le criptovalute vengono messe a “disposizione” del mercato, proprio come avviene nel mercato dei capitali tradizionali con il prestito dei titoli. 

L’esplosione della DeFi ha sicuramente lanciato il fenomeno del prestito delle stablecoin che in alcuni casi hanno commissioni assolutamente interessanti. 

Inoltre le stablecoin essendo comunque ancorate al dollaro garantiscono sicuramente meno volatilità rispetto alle tradizionali valute digitali come per esempio  Bitcoin od Ethereum. 

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.