Google Cloud vuole formare un team di esperti blockchain
Google Cloud vuole formare un team di esperti blockchain
Blockchain

Google Cloud vuole formare un team di esperti blockchain

By Vincenzo Cacioppoli - 28 Gen 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo CNBC, la divisione Google Cloud di Alphabet starebbe formando un team di esperti in blockchain per sviluppare la tecnologia applicata al suo business.

Google alla ricerca di un team di esperti blockchain

Richard Widmann, capo della strategia di Google per le risorse digitali presso la sua unità cloud, ha affermato alla CNBC che il gruppo cloud prevede appunto di assumere vari esperti di blockchain nei prossimi mesi.

“Ci sono cose ​​che possiamo fare per ridurre gli attriti che alcuni clienti hanno rispetto al pagamento per il cloud centralizzato che utilizza le criptovalute”. 

Il servizio cloud di Google offre già strumenti blockchain per gli  sviluppatori che hanno capacità ed interesse ad utilizzarli, ed ha diversi clienti nel settore, tra cui Dapper Labs, Hedera e Theta Labs. 

Thomas Kurian, il CEO del cloud di Google, ha identificato invece 4/5 aree, in cui, a suo avviso, la tecnologia blockchain potrebbe avere sicuramente utili applicazioni e tra queste ha citato la vendita al dettaglio e l’assistenza sanitaria.

Cloud blockchain
I giganti dei servizi cloud investono sulla blockchain

I giganti del web su blockchain

D’altra parte sia Amazon Web Service e Microsoft, i principali fornitori di servizi in cloud, con oltre il 60% del totale dei servizi di storage offerti, hanno da tempo adottato anche la blockchain.

Ma anche lo stesso CEO di Youtube, Susan Wojcicki, in una recente lettera, ha scritto che il servizio video è stato ispirato dal Web3. Nella sua lettera la Wojcicki ha sottolineato come ormai sia praticamente impossibile non fare i conti con il successo di applicazioni come gli Nft o la DeFi, per i settori come il gaming e l’entertainment.

 “Solo nella prima metà del 2021, YouTube ha registrato oltre 800 miliardi di visualizzazioni relative ai giochi, oltre 90 milioni di ore di streaming live e oltre 250 milioni di caricamenti. L’ultimo anno nel mondo delle criptovalute, dei token non fungibili (NFT) e persino delle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) ha evidenziato un’opportunità precedentemente inimmaginabile per far crescere la connessione tra i creatori e i loro fan” 

Questo si legge nella lunga lettera della CEO di Youtube.

Svolta per Google

Tornando a Google i primi contatti tra la sua sezione cloud e la blockchain si riferiscono al 2020 con la collaborazione con la società Theta labs, piattaforma di streaming di video decentralizzata.

Sempre nel 2019 Google Cloud ha inserito la possibilità di condividere i dati del  suo servizio Big query sulla blockchain di Ethereum grazie agli smart contract di Chainlink.

Ora la ricerca di un team di esperti potrebbe rappresentare una sorta di punto di svolta verso un maggior coinvolgimento della blockchain nel business della società. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Google avrebbe nominato Shivakumar Venkataraman alla guida del nuovo gruppo.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.