Venezuela: salario minimo portato a mezzo Petro
Venezuela: salario minimo portato a mezzo Petro
Altcoin

Venezuela: salario minimo portato a mezzo Petro

By Marco Cavicchioli - 8 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorno fa il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha annunciato ufficialmente l’aumento del salario minimo nel settore pubblico a mezzo Petro. 

Il petro per aumentare il salario minimo in Venezuela

Il Petro è il token nazionale venezuelano, lanciato nel 2018, e teoricamente ancorato al valore del petrolio. 

Stando a quanto dichiarato sul sito ufficiale, 1 Petro ad oggi varrebbe circa 58,5 dollari USA, ma non essendo scambiabile liberamente sul mercato questo è il prezzo fissato dal governo venezuelano, e non il suo reale valore di mercato. 

Stando a questi dati, il nuovo valore di mezzo Petro del salario minimo nel settore pubblico venezuelano corrisponderebbe a poco più di 29$. 

Tuttavia molti stipendi nel settore privato sono già più elevati, superiori ai 100$, perché le aziende che li pagano vendono i loro prodotti in dollari.

Maduro ha affermato che la ferita più grande del Venezuela è la perdita di valore del salario minimo e del salario dei lavoratori, e sarebbe dovuto all’economia di guerra che ha causato la perdita del 99% delle entrate del Paese.

Petro Venezuela
Il Petro venezuelano è supportato dal Petrolio

L’iperinflazione in Venezuela

I dati relativi al PIL del paese negli ultimi dieci anni mostrano chiaramente come il picco è stato raggiunto nel 2014, con oltre 482 miliardi di dollari, crollati a poco più della metà nel 2022 secondo le stime della World Bank. Il crollo sembra però essere stato continuo, a partire dal 2015, quindi difficilmente è legato all’economia di guerra. 

È invece possibile che un ruolo fondamentale in questo declino possa avere avuto dall’iperinflazione che attanaglia il paese ormai da più di un lustro. 

Il presidente infatti ha anche dichiarato che il governo sta cercando di controllare l’iperinflazione, tanto che negli ultimi due anni si è un po’ ridotta. 

Il fatto che sembri esserci ancora a tutti gli effetti iperinflazione nel paese, dato che i prezzi continuano ad aumentare al ritmo del 470% all’anno, rende difficile credere che il valore reale del Petro sia fisso. 

Da notare che non è nota né la sua total supply, né la circulating supply, quindi di fatto risulta essere impossibile calcolare se vi sia o meno inflazione della massa monetaria. 

Perché il Petro non è una criptovaluta

Il Petro non è una criptovaluta, ma una valuta digitale nazionale, centralizzata e per nulla trasparente. Non vi sono informazioni pubbliche verificabili, e tutto ciò che si sa dipende solo dalle dichiarazioni del governo a riguardo, ovviamente di parte e propagandistiche. 

In altre parole è solo una versione digitale della valuta fiat del paese, il Bolivar (VED), con un altro nome ed una differente supply.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.