Italia: chi sono i TOP influencer del mondo NFT?
Italia: chi sono i TOP influencer del mondo NFT?
NFT

Italia: chi sono i TOP influencer del mondo NFT?

By Martina Canzani - 12 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il mondo degli NFT è in continua espansione. I token non fungibili sono la nuova frontiera pronta ad adattarsi a tantissimi contesti, non solo a quello dell’arte. Si parla infatti di NFT nel mondo della musica, nel mondo del gaming, della moda e via dicendo. A questo punto bisogna chiedersi quali siano le figure rilevanti del settore che è bene seguire: chi sono i top influencer del mondo NFT?

Federico Clapis in testa tra i top influencer NFT

Se si prende in considerazione lo scenario italiano sicuramente una delle figure più influenti e di spicco è Federico Clapis, artista ormai noto nel mondo anche dell’arte “tradizionale” e digitale. 

Clapis, infatti, lo scorso settembre, dopo aver digitalizzato la sua opera “Tank Fish” (ideata all’interno di un progetto di sensibilizzazione ambientale) è riuscito a venderla ad un prezzo davvero interessante – circa 70.000 euro.

Secondo una recente ricerca condotta dall’agenzia di influencer marketing Flu Plus, emerge infatti che è tra i top 10 influencer NFT & crypto art per engagement rate.

I tre più inflienti sono: 

  • Federico Clapis al primo posto con il 20,35%
  • Dangiuz con il 13,44% 
  • Annibale Siconolfi 6,51%.

A completare la classifica ci sono poi Giusy Amoroso, Skygolpe, Catello Gragnaniello, Giovanni Motta, Giuseppe Lo Schiavo, Dotpigeon e Fabio Catapano.

Intervistato per questo report, Clapis commenta così questo nuovo modo di creare arte con gli NFT:

“Spesso da fuori questo mondo può sembrare solo un atto speculativo per dei trader creativi che amano commercializzare immagini. La cosa che non tutti sanno è però che spesso c’è un’autentica passione tra i collezionisti. Si tratta di un viaggio molto più ‘romantico’ rispetto a quello che si pensa, una community molto coesa e unita dalla sete e il desiderio di vedere il futuro avverato”.

I dati sugli NFT in Italia

I dati dimostrano anche che la maggior parte degli utenti attivi in questo nuovo settore sono uomini, si parla infatti di circa il 62% di pubblico maschile, con un’età compresa tra i 25 e i 34 anni.

Statistiche a parte, il mercato italiano è pieno di artisti di grande valore come Emanuele Dascanio, Matteo Mauro, Andrea Crespi, Giuseppe Veneziano e via dicendo, che in questi mesi nel settore hanno anche segnato vendite di NFT per diverse decine di migliaia di euro su Foundation e SuperRare.

TOP influencer NFT
TOP influencer NFT

Gli NFT sono una bolla?

Nel mondo crypto spesso si parla di bolle, di hype e FOMO (Fear of Missing Out) e a volte anche gli NFT sono etichettati come l’ennesima moda passeggera.

Chi lo sostiene probabilmente non sa che i primi esperimenti in termini di arte su blockchain risalgono addirittura al 2014 e che anche nel 2017 ci sono stati progetti che hanno congestionato la rete di Ethereum per i numerosi scambi (vedi i CryptoKitties). Di conseguenza, si può ben capire come questa del 2021/2022 non sia una moda ma una normale evoluzione tecnologica.

A tal proposito anche l’artista Dangiuz ha commentato spiegando che molte gallerie e musei italiani e internazionali sono entrate nel settore, che è qui per rimanere:

“Una volta passata la fase embrionale ‘è soltanto un trend!’, ‘è soltanto una bolla’ e con un po’ di assestamento per far passare lo scetticismo iniziale e chiarire il gran polverone su che cos’è in realtà un NFT (tecnologia utilizzabile in moltissimi modi ed ambiti), ci si può finalmente concentrare su come fisico e digitale possano entrambi fare uso di questa nuova tecnologia. Ad esempio, molti musei e gallerie, sia in Italia che all’estero, hanno già accolto a braccia aperte iniziative riguardanti esposizioni e mostre di artisti digitali”

Martina Canzani

Laureata in Legge all'Università degli Studi di Milano. Concluso il percorso accademico ha iniziato ad interessarsi al mondo della blockchain, trovando in quest'ultimo un potente strumento di riscatto. La passione si è poi trasformata in lavoro, ora infatti investe in progetti early-stage di finanza decentralizzata e DAO e scrive articoli raccontando tutte le news riguardanti il mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.