Intel lancia Blockscale per il mining di Bitcoin
Intel lancia Blockscale per il mining di Bitcoin
News dal Mondo

Intel lancia Blockscale per il mining di Bitcoin

By Marco Cavicchioli - 6 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Intel presenta Blockscale, il nuovo ASIC che verrà consegnato a partire dal terzo trimestre dell’anno.

Intel punta sul mining di Bitcoin

Un paio di giorni fa Intel ha annunciato ufficialmente il lancio della sua nuova tecnologia Blockscale per il mining di criptovalute basate su Proof-of-Work, come Bitcoin. 

Il progetto era già stato annunciato qualche mese fa, ma fino ad ora mancavano i dettagli. 

Ora Intel rivela che i suoi ASIC Blockscale possono arrivare fino a 580 GH/s di hashrate, e che saranno disponibili a partire dal terzo trimestre 2022. I primi clienti saranno Argo Blockchain, Block Inc., Hive Blockchain Technologies e GRIID Infrastructure. 

Il punto chiave della nuova tecnologia Blockscale degli ASIC di Intel sarà l’efficienza energetica, ovvero la possibilità di minare a potenza elevata ma con consumi energetici ridotti. 

Il dispositivo sarà utilizzabile per tutti gli algoritmi Proof-of-Work basati su SHA-256, di cui Bitcoin è il più importante. 

Intel assicura anche che, data la natura del silicio utilizzato da questa tecnologia, sarà in grado di fornire questi dispositivi in quantità senza compromettere la fornitura delle nuove classiche CPU o GPU. Questa è probabilmente una delle informazioni più interessanti fornite in questo comunicato.

Infatti la conseguenza potrebbe essere un impatto minimo della produzione di questi nuovi dispositivi sui prezzi degli altri dispositivi tradizionali prodotti da Intel. Fino ad oggi non era stato così, perché invece la produzione e la vendita di dispositivi per il mining aveva sempre avuto impatto negativo soprattutto sulle GPU.  

intel blockscale asic
Intela presenta Blockscale, il nuovo ASIC per il mining di Bitcoin e criptovalute PoW

Specifiche tecniche di Blockscale

L’ASIC Intel Blockscale avrà un processore Secure Hash Algorithm-256 dedicato, con fino a 580 GH/s di hashrate in funzione e fino a 26 J/TH di efficienza energetica. Inoltre avrà anche il supporto per un massimo di 256 circuiti integrati in catena.

Il nuovo chip Blockscale è stato espressamente progettato per il mining con Proof-of-Work. 

Il vicepresidente Intel e direttore generale di Custom Compute, Balaji Kanigicherla, ha dichiarato: 

“Lo slancio attorno alla blockchain continua a crescere. È il fattore abilitante dell’elaborazione decentralizzata e distribuita, che apre la strada a modelli di business innovativi. Per alimentare questa nuova era dell’informatica, Intel offre soluzioni in grado di offrire un equilibrio ottimale tra velocità effettiva di hashing ed efficienza energetica, a prescindere dell’ambiente operativo del cliente. I decenni di ricerca e sviluppo di Intel nella crittografia, nelle tecniche di hashing e nei circuiti a bassissima tensione consentono alle applicazioni blockchain di scalare la propria potenza di calcolo senza compromettere la sostenibilità.”

Il direttore generale di Blockchain e Business Solutions dell’Accelerated Computing Systems and Graphics Group di Intel, Jose Rios, ha aggiunto: 

“Intel si impegna a far progredire la tecnologia blockchain in modo responsabile, e siamo orgogliosi di collaborare e fornire soluzioni alle aziende che stanno creando un ecosistema di criptovaluta più sostenibile a livello globale. L’ASIC Intel Blockscale svolgerà un ruolo importante nell’aiutare le società di mining di Bitcoin a raggiungere obiettivi di sostenibilità e scalabilità dell’hashrate negli anni a venire.”

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.