Grande vittoria di Ripple contro la SEC
Grande vittoria di Ripple contro la SEC
Altcoin

Grande vittoria di Ripple contro la SEC

By Vincenzo Cacioppoli - 15 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Ripple segna un punto importante a suo favore nella lunga causa intentata dalla SEC

Ripple batte la SEC in una causa infinita 

Ripple, lo sviluppatore della blockchain XRP, si sarebbe assicurato nei giorni scorsi una grande vittoria nella sua lunga causa in corso con la  Securities and Exchange Commission (SEC).

La causa era stata intentata dalla SEC contro lo sviluppatore Ripple Lab un anno e mezzo fa, per aver emesso security non registrate per 1,3 miliardi di dollari.

La causa è proseguita a fasi alterne per tutto questo tempo e potrebbe concludersi, come aveva sostenuto il CEO della società Ripple a settembre di quest’anno.

Il giudice che presiede la causa contro Ripple ha negato una mozione della SEC per la riconsiderazione del privilegio del processo deliberato in merito a una serie di e-mail e bozze di un discorso pronunciato dall’allora direttore della SEC William Hinman nel giugno 2018. 

In altre parole, la SEC ora deve rilasciare queste e-mail e le bozze delle versioni del discorso del 2018.

Questo secondo i legali di Ripple potrebbe essere un colpo forse definitivo a vantaggio della società blockchain che potrebbe finalmente vedere la fine di quella che poteva essere un pericolo sia per lo sviluppo di Ripple e che per l’intero comparto delle criptovalute.

All’inizio del mese, l’organizzazione no profit Empowerment Oversight ha pubblicato una serie di e-mail interne della autorità di controllo della borsa americana, che contenevano prove di condotta impropria da parte di funzionari della SEC coinvolti nella causa Ripple

Dai documenti si evince anche come in queste mail apparisse evidente un chiaro conflitto di interessi nella causa intentata contro Ripple.

sconfitta della SEC

Il motivo della sconfitta della SEC

Nelle e-mail l’ex direttore della SEC William Hinman veniva avvertito di questo potenziale conflitto di interessi legato alla causa contro Ripple, dato che il suo precedente datore di lavoro Simpson Thacher è un’organizzazione che ha lavorato per promuovere Ethereum.

Joe Deaton, uno degli avvocati della società Ripple che segue la causa, ha detto che questa decisione del giudice potrebbe essere decisiva, affermando:

“Se otteniamo una sentenza che (le e-mail/la versione bozza del discorso) devono essere consegnate, credo che il caso si risolva entro 60-90 giorni da quella decisione (o forse prima).”

La SEC ora avrebbe 14 giorni per presentare ricorso contro questa sentenza. Facile prevedere che dopo questa sentenza ci possa essere un balzo delle quotazioni di XRP che nell’ultimo mese ha perso oltre il 20%.

Come accaduto due mesi fa, dopo che il giudice Annalisa Torres aveva concesso a Ripple il permesso di rispondere al Memorandum of Law della SEC a sostegno della mozione per la difesa del fair notice e aveva anche ordinato l’annullamento di tre documenti riguardanti il caso.

Dopo la decisione del giudice il titolo aveva guadagnato in pochi giorni circa il 30%.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.